Binance ottiene il via libera normativo in Spagna – NotizieCriptovalute

⌛ Tempo di lettura : 2 minuti
5/5 - (11 votes)

La filiale spagnola di Binance, Moon Tech Spain, ha appena ricevuto l’approvazione dalla Banca Centrale del Paese per operare come fornitore di servizi di asset virtuali.

Binance autorizzato in Spagna

Nella sua strategia di conquista del territorio europeo, Binance ha appena ottenuto un’altra vittoria. La piattaforma ha ottenuto la registrazione che consentirà alla sua filiale spagnola di offrire servizi di scambio e custodia di cripto-assetin conformità con i requisiti delle norme antiriciclaggio e contro il finanziamento del terrorismo (AML/CTF) della Banca Centrale.

L’approvazione era attesa dal momento che il leader del scambi crypto aveva accettato di ritirare la sua offerta di derivati su ordine della Commissione nazionale per il mercato dei valori mobiliari (CNMV). La CNMV ha ritenuto che le operazioni in questo tipo di strumenti, per loro natura troppo complessi e rischiosi, dovrebbero essere accessibili solo a investitori esperti.

 

 
 

Francia, Spagna: due modi di vedere

A questo proposito, notiamo la differenza con il regolatore francese che ha ha concesso la registrazione PSAN a Binance all’inizio di maggio, mentre la piattaforma offriva ancora la sua gamma di prodotti derivati. Un’offerta alla quale il pubblico francese non avrà più accesso a partire da agosto.

Questa è stata una brutta sorpresa per alcuni che credevano che l’approvazione della gamma di prodotti del gigante sarebbe stata un’approvazione generale. Tuttavia, la logica del regolatore francese sembra più tortuosa, sapendo comunque che Binance ha depositato in anticipo lo statuto di una struttura locale dedicata ai derivati.

In ogni caso, Binance ha avuto successo in entrambe le giurisdizioni sapendosi adattare perfettamente alle particolarità di ciascuna. Va detto che il reclutamento a oltranza di personalità del mondo della regolamentazione quasi ovunque vada e voglia restare si sta rivelando una strategia molto efficace. Se a ciò si aggiunge la promessa di creare posti di lavoro, il discarico non è più un problema.

Nei prossimi anni assumeremo talenti locali per servire il mercato di lingua spagnola e contribuire allo sviluppo dell’ecosistema crittografico locale.

Quim Giralt, direttore di Moon Tech Spagna

Anche l’Italia ha ceduto di recente alle sirene del numero 1. La Germania dovrebbe presto seguire l’esempio.

Protected by Copyscape

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.