Come creare un token non fungibile (NFT) gratuito con OpenSea?

⌛ Tempo di lettura : 6 minuti
4.8/5 - (9 votes)

NFT, un mondo accessibile a tutti

Il mondo dei token non fungibili (NFT) sta attirando tutti, da artisti, musicisti, creatori di contenuti e anche imprese, chiunque può trovare un uso per gli NFT. Allo stesso tempo, molti collezionisti e investitori stanno trovando un interesse speciale nell’acquisizione di NFT.

Una domanda rimane senza risposta: come creare un NFT? Oggi, ci sono molti metodi e piattaforme per creare un NFT. Ma a volte è difficile orientarsi, perché c’è così tanta offerta. Inoltre, le piattaforme che offrono la possibilità di creare una NFT non sono (o sono molto raramente) tradotte in francese.

Notiamo anche che diverse blockchain hanno standard di token riservati agli NFT, ma Ethereum è ancora il più usato di tuttidi gran lunga.

In questo tutorial, impareremo passo dopo passo come creare un NFT da OpenSeauno dei principali marketplace che aggrega token non fungibili su Ethereum. Facile da usare e ricco di opzioni per rendere la vita più facile ai creatori e agli acquirenti di NFT, OpenSea è considerato uno dei leader del settore.

Dove OpenSea fa bene, è che è possibile creare un NFT gratuitamente senza pagare una tassa. Infatti, il NFT non viene trasferito alla catena fino al primo acquisto o trasferimento. La piattaforma chiama questo il ” conio pigro “Questa è un’opzione molto interessante per iniziare a creare NFT.

Come creare un NFT con OpenSea?

Prima di tutto, devi avere un portafoglio Ethereum a tua disposizione. Per ragioni pratiche, il portafoglio MetaMask sarà utilizzato in questo tutorial. Se hai già il tuo, puoi procedere al passo successivo, altrimenti, vedi il nostro tutorial completo su come creare un portfolio MetaMask.

Una volta che avete il vostro portafoglio MetaMask, andate su OpenSea Clicca sulla scheda ” Creare “poi su ” Le mie collezioni ” :

OpenSea Le mie collezioni

Dovete poi collegare il vostro portafoglio a OpenSea seguendo le istruzioni fornite da MetaMask. Una volta stabilita la connessione, basta cliccare sul pulsante ” Creare ” :

Creare OpenSea

Prima di creare un NFT, è necessario creare una collezione virtuale (la propria vetrina), che potrebbe essere per esempio per una serie specifica di opere. Questa collezione conterrà poi le opere, cioè le NFT.

Carica un logo per la tua collezione, dagli un nome e una descrizione e clicca su ” Creare “. Notate che è possibile cambiare questi parametri in seguito, dove anche altre opzioni possono essere cambiate:

Pagina OpenSea Creazione NFT

Aspettate qualche secondo e poi cliccate su ” Aggiungere articoli “Sarai reindirizzato al cruscotto della tua collezione. Qui, si possono cambiare molti parametricome l’aggiunta di un banner alla tua collezione, l’aggiunta di link ai tuoi social network, la selezione delle criptovalute che accetti per la vendita dei tuoi NFT e persino l’impostazione delle commissioni che ti verranno pagate per ogni futura vendita dei tuoi NFT.

Mettiamoci al lavoro e creiamo il nostro primo NFT. Per farlo, cliccate su ” Aggiungi un nuovo elemento “e permettere a OpenSea di interagire con il vostro portafoglio.

Nella pagina seguente, avrete la possibilità di scaricare i metadati del tuo NFTcome un’immagine, un video o un file audio, e inserire il suo nome. Sotto, puoi anche aggiungere un link esterno (per esempio, un’immagine ad alta risoluzione o un link a un sito personale) e inserire una descrizione. Questo è l’aspetto del nostro esperimento:

Creare un NFT

Per il momento, OpenSea permette di creare solo un NFT alla volta (almeno nativamente). Quindi, se hai intenzione di creare 5 versioni della stessa opera e vuoi che i potenziali acquirenti conoscano l’offerta totale, aggiungi il numero di ogni edizione nel ” Statistiche “. Per esempio, qui indico che la NFT che sto creando è la prima di una serie di 5 NFT simili:

Statistiche NFT

È comunque possibile aggirare questa limitazione, con un’opzione fornita da OpenSea, ma piuttosto discreta. Noterete che il ” Fornitura ” è in grigio, e non è possibile cambiare il ” 1 “che è lì. Aggiungendo ” enable_supply=true Se clicchi sul pulsante “enable_supply=true” alla fine dell’URL in cima alla pagina e ricarichi questa pagina, sarai in grado di modificare il campo della fornitura.

Notate che se regolate la fornitura a 50, per esempio, dovrete impostare 50 vendite individuali (dopo aver creato il NFT) con la quantità impostata a ” 1 “. Attualmente, non è possibile offrire 50 NFT in vendita allo stesso tempo e lasciare che gli acquirenti scelgano quanti ne vogliono comprare.

Su OpenSea, è anche possibile aggiungere oggetti da sbloccareche può essere visualizzato solo dal proprietario dell’NFT. Per esempio, il creatore di una NFT può includere un link a un’immagine ad alta risoluzione o spiegare il processo di recupero di una versione fisica della NFT. Le possibilità sono infinite per il creatore:

Contenuto sbloccabile NFT

Una volta che avete finito di impostare il vostro NFT, cliccate su ” Creare e confermate l’operazione dal vostro portafoglio MetaMask”. Questo è tutto! Hai appena creato il tuo primo NFT è disponibile nella tua collezione. Qui c’è il collegamento del nostro NFT creato per l’occasione e come si presenta su OpenSea :

NFT OpenSea

Ora che la vostra NFT esiste, vediamo come metterlo in vendita su OpenSea.

Come vendere il tuo NFT?

Prima di mettere in vendita il tuo NFT, hai sempre la possibilità di cambiare i suoi metadati. Per farlo, vai alla tua collezione e clicca sull’icona della matita nell’angolo in alto a destra della NFT. Questa opzione ovviamente non sarà più disponibile una volta che il vostro NFT è stato messo in vendita.

Per mettere in vendita il tuo NFT, vai alla pagina pubblica del tuo NFT e cliccate semplicemente su ” Vendere “. Potete scegliere tra una vendita a prezzo fisso con l’opzione ” Prezzo fisso ” o un’asta e impostare il prezzo di partenza con l’opzione ” Offerta più alta “. Su OpenSea, è possibile accettare 3 criptovalute per la vendita dei vostri NFT, ETH, DAI e USDC. In questo esempio, creo una vendita diretta del mio NFT a 1 ETH :

vendita-nft

Prima di andare avanti, sappiate che qui si applicano le tariffe della rete Ethereum. Se non avete mai venduto su OpenSea, dovrai pagare una tassa prima di poter pubblicare il tuo annuncio. Questa transazione crea uno smart contract personale per il tuo portafoglio, può essere abbastanza costosa, ma devi farlo solo una volta.

Tuttavia, se si decide di offrire gli NFT per la vendita in una criptovaluta diversa da ETH, vi verrà nuovamente chiesto di approvare la creazione di un contratto intelligente, che si traduce in un’altra tassa una tantum, meno costosa. Se si scopre che le tasse sono troppo alte, aspetta qualche ora e riprova a mettere in pancia il tuo NFT quando la rete Ethereum è meno congestionata, e quindi meno costosa.

Se non hai ETH sul tuo portafoglio MetaMask per pagare queste tasse, puoi seguire il nostro tutorial su come acquistare Ether. Puoi poi semplicemente inviare questi ETH al tuo indirizzo MetaMask.

Infine, si noti cheOpenSea prende il 2,5% del prezzo di una vendita riuscita. Il creatore iniziale del NFT può anche prendere una commissione sulla transazione finale, se lo desidera. Per esempio, se OpenSea prende il 2,5% e il creatore il 5%, la commissione totale sarà del 7,5% del prezzo di vendita.

Una volta che hai completato le opzioni del tuo annuncio, clicca semplicemente su ” Pubblica il tuo annuncio “Pubblica il tuo annuncio, paga la tassa per la creazione del tuo contratto intelligente personale e il gioco è fatto!

Elenco NFT

Il tuo NFT è ora in vendita su OpenSea tra tutte le altre creazioni! Ora sai che come creare un NFT e metterlo in vendita su OpenSeaIl tutto in un processo che richiede solo pochi minuti!

Newsletter 🍞

Ricevi un riassunto  notizie sulle criptovalute ogni domenica 👌 E questo è tutto.

Protected by Copyscape

4 pensieri su “Come creare un token non fungibile (NFT) gratuito con OpenSea?

  1. displayed dice:

    Hiya! Quick quеstion that’s entirely off topic. Do you know how tо
    make your sіte mobile friendlу? My site loߋks weird when viewing from
    my iphone 4. I’m trying to find a tеmplate or
    plugin that miցht be able to reѕolve this issue. If you have
    any recommendations, pleаse sһare. Αpprecіate it!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.