Opinione su Bitpanda (tuto 2022): piattaforma affidabile o da evitare? – Notiziecriptovalute

⌛ Tempo di lettura : 12 minuti
4.8/5 - (10 votes)

 

Recensione di Bitpanda

 

Con questa recensione di Bitpanda, vi offriamo un’analisi della piattaforma. Questo vi permetterà di conoscere meglio questo exchange di criptovalute (ma non solo!) e di scoprire se si tratta di un sito affidabile per investire in attività finanziarie.

A differenza di altri broker, Bitpanda ha scelto di offrire una moltitudine di opzioni di investimento diverse. Ciò significa che non sarete limitati alle criptovalute o alle azioni, ma avrete accesso anche a prodotti come i metalli preziosi o gli ETF.

banner

 

Prima di proseguire, ecco una panoramica dei punti di forza e di debolezza dell’operatore per darvi un’idea di cosa potete aspettarvi da questo scambio.

I suoi punti di forza:

  • Un centinaio di criptovalute disponibili
  • La possibilità di ottenere una carta Visa con cashback
  • La versione pro di Bitpanda per scambiare a meno
  • Titolare dell’approvazione PSAN da parte dell’AMF
  • Verifica dell’account molto veloce

Punti deboli:

  • Nessuna versione gratuita per testare il broker
  • Un po’ difficile abituarsi per un principiante
  • Alcuni costi non chiari

Presentazione di Bitpanda, una società austriaca

presentazione di bitpanda

Presentazione di Bitpanda

La storia di Bitpanda inizia nel 2014 a Vienna, in Austria. Un gruppo di imprenditori ha notato che le soluzioni di investimento sui mercati finanziari per i privati lasciavano a desiderare e ha pensato che in questo ambiente si potesse trovare una buona nicchia. A poco a poco, hanno sviluppato la piattaforma Bitpanda fino a farla diventare ciò che è oggi.

Attualmente, l’azienda impiega più di 700 persone di oltre 50 nazionalità diverse. La diversità tra i dipendenti è un aspetto positivo, perché consente a persone con background diversi di scambiare idee tra loro. Probabilmente è per questo che l’azienda è riuscita ad attirare più di 3,5 milioni di utenti al momento della stesura di questa recensione.

 

banner

 

Oggi Bitpanda offre ai suoi clienti la possibilità di investire in circa 100 diverse criptovalute, ma anche nel mercato azionario, negli ETF, nei metalli preziosi o persino negli indici cripto. A nostro avviso, questo è un aspetto molto positivo perché può spingere le persone a diversificare i propri investimenti in attività non troppo correlate tra loro.

L’operatore offre anche alcuni dei servizi per cui è conosciuto. Tra questi, Bitpanda Savings, che consente di investire automaticamente in DCA, una carta di credito Visa che utilizza le criptovalute presenti sul conto per pagare nei negozi, e un’accademia che consente ai principianti di imparare a fare trading e di scoprire in modo più approfondito i vari prodotti finanziari disponibili sul sito.

Bitpanda è una piattaforma regolamentata?

regolamento bitpanda

Regolamento Bitpanda 

Proseguiamo ora con la nostra opinione sulla normativa vigente nel settore e verifichiamo se Bitpanda dispone delle autorizzazioni necessarie per offrire i propri servizi in Francia e negli altri Paesi in cui opera.

L’azienda rispetta diverse normative tra cui la MiFID 2, che consiste nell’illustrare ai propri utenti i vari prodotti finanziari disponibili sul sito, e la PSD2, che mira a rendere i pagamenti online il più sicuri possibile. Oltre a questo, Bitpanda rispetta anche la normativa AML5 sul riciclaggio di denaro e protegge i suoi asset digitali in portafogli offline che sono fuori dalla portata degli hacker.

Sono le autorità austriache a confermare la conformità di Bitpanda a queste normative. Poiché si tratta di un Paese abbastanza severo per quanto riguarda il settore bancario, si può essere abbastanza soddisfatti. Tuttavia, il broker ha anche ottenuto l’autorizzazione PSAN (Prestataires de Services sur Actifs Numériques) dall’AMF (Autorité des Marchés Financiers), l’autorità di regolamentazione del mercato azionario francese.

In questo modo, possiamo essere abbastanza sicuri che la piattaforma possa operare legalmente nelle varie giurisdizioni in cui è disponibile, il che è un’ottima cosa.

Sicurezza di un account Bitpanda

sicurezza bitpanda

Misure di sicurezza che possono essere messe in atto 

La sicurezza è un punto preso molto sul serio da Bitpanda, almeno questa è la nostra opinione dopo un’ampia ricerca. Al momento della registrazione, è necessario scegliere una password complessa da ricordare e che contenga lettere minuscole, lettere maiuscole e caratteri speciali. Questo rende molto difficile l’accesso da parte di un hacker.

Inoltre, è possibile aggiungere un codice pin all’applicazione mobile se non si utilizza la versione web. Questo aggiunge un ulteriore livello di sicurezza. Ma soprattutto, è possibile impostare la doppia autenticazione (2FA).

Per farlo, è necessario accedere al proprio account facendo clic sull’icona “Panda” (versione web). A questo punto, si deve scegliere il menu “Sicurezza”, quindi fare clic sul pulsante verde “Configura” sotto la sezione Doppia autenticazione (2FA). Si deve quindi scegliere se ricevere ogni volta un codice via SMS prima di effettuare l’accesso o se utilizzare un’applicazione come Google Authenticator.

Non è necessario attivare la 2FA, ma si tratta di una funzione di sicurezza aggiuntiva che vi consigliamo di utilizzare per evitare qualsiasi problema con gli hacker. Vi basteranno pochi secondi in più per evitare perdite che possono potenzialmente ammontare a diverse migliaia di euro in caso di hack.

Secondo noi, non si dovrebbe mai trascurare la sicurezza. Per la doppia autenticazione, utilizzare un’applicazione come Google Authenticator, più sicura della 2FA via SMS.

banner

 

Chi può fare trading su Bitpanda?

trading bitpanda

Interfaccia di trading di Bitpanda 

La verità è che chiunque può fare trading su Bitpanda. Tuttavia, non è la piattaforma più adatta per chi è agli inizi. In effetti, è necessario avere almeno una conoscenza di base per sfruttare appieno il sito. Se siete alle prime armi, vi consigliamo di utilizzare un sito come eToro.

Se siete esperti di investimenti, potete sicuramente utilizzare questa piattaforma. Su di esso potrete acquistare criptovalute, azioni, ETF e metalli preziosi. Sta a voi scegliere in quali asset investire in base alle vostre preferenze.

Tuttavia, se si sceglie di fare trading con le criptovalute, è molto importante utilizzare la versione Pro del sito. In caso contrario, pagherete troppe commissioni di trading. Per utilizzare Bitpanda Pro, basta scegliere questa opzione quando si accede al proprio account.

banner

 

Tutorial di Bitpanda per aprire un conto

Continuiamo questa recensione di Bitpanda con la procedura di apertura di un conto sulla piattaforma. Come vedrete, non è molto complicato.

1) Registrarsi sulla piattaforma Bitpanda

creare un account bitpanda

Creare un account su Bitpanda 

Per registrarsi al sito, è sufficiente cliccare sul pulsante verde “Start” in alto a destra dello schermo. Successivamente, dovrete inserire il vostro nome e cognome, il vostro indirizzo e-mail e scegliere una password, oltre al vostro Paese di residenza. Non mentite su queste informazioni perché la piattaforma le verificherà in seguito.

Una volta compilato il modulo e spuntate le caselle che dichiarano l’accettazione delle condizioni d’uso di Bitpanda, è possibile fare clic sul pulsante verde “Crea account”. Dovrete quindi accedere alla vostra casella di posta elettronica per cliccare su un link di conferma.

Per poter utilizzare i servizi disponibili sul sito, è necessario che l’utente convalidi il proprio account. A nostro avviso, il modo più semplice è utilizzare l’applicazione mobile di Bitpanda.

Questo vi permette di inviare una foto del vostro documento d’identità in modo molto semplice e vi sarà utile per girare un video di voi stessi citando i 3 numeri che appariranno sullo schermo. In teoria, il vostro account sarà approvato solo pochi minuti dopo aver girato questo video.

2) Scoprire l’interfaccia di Bitpanda

interfaccia bitpanda

L’interfaccia di Bitpanda

L’opinione che si può avere su Bitpanda cambia molto rapidamente dal momento in cui si apre un account sul sito. In effetti, si nota che i menu sono diversi e che si possono effettivamente utilizzare alcune funzioni della piattaforma, dopo aver effettuato un deposito (e verificato la propria identità).

Quando si accede per la prima volta, si accede direttamente alla dashboard. Su di esso avrete una panoramica degli asset più performanti delle ultime 24 ore, la possibilità di fare staking in criptovaluta (per guadagnare interessi), un consiglio per attivare il 2FA, un accesso privilegiato alle vostre criptovalute preferite e un link per effettuare un deposito sul vostro conto.

Utilizzando il menu nella parte superiore del sito, è inoltre possibile visualizzare il proprio portafoglio di investimenti, scoprire l’andamento dei prezzi di tutti gli asset disponibili su Bitpanda o accedere alla sua piattaforma di trading (Pro).

3) Depositare denaro su Bitpanda

deposito su bitpanda

Depositare denaro su Bitpanda 

Per depositare denaro su Bitpanda, si può scegliere se utilizzare criptovalute o denaro fiat. In totale, la piattaforma accetta 10 diverse valute fiat e quasi 100 criptovalute.

Prima di poter depositare con una criptovaluta, è necessario creare un portafoglio di tale criptovaluta sulla piattaforma. Sarà quindi sufficiente inviare i vostri beni digitali a questo indirizzo perché il vostro conto venga accreditato.

Dopo aver testato il deposito di fondi, riteniamo che l’esperienza offerta da Bitpanda sia relativamente ben congegnata. Non vi sentirete mai persi. Tutto è molto chiaro.

banner

 

4) Acquistare criptovalute

Per acquistare criptovalute, è necessario prima depositare denaro fiat sul sito. In secondo luogo, è necessario andare nella sezione dedicata al trading e fare acquisti sulle coppie di euro. Fortunatamente, quasi tutti gli asset digitali su Bitpanda hanno una coppia di trading legata all’euro. Se si utilizza un’altra valuta fiat, questo potrebbe non essere il caso e sarà necessario acquistare una criptovaluta intermedia o un euro per acquistare le criptovalute di vostra scelta.

Se avete effettuato un deposito con le criptovalute, potrete utilizzare coppie popolari come quelle con USDT o BTC per acquistare altri asset digitali. La liquidità su altre coppie non è sempre presente, quindi di solito dovrete passare anche attraverso un intermediario di criptovalute se non avete depositato presso il sito, i popolari asset digitali.

5) Vendere le proprie criptovalute

Per vendere criptovalute, è necessario accedere alla sezione trading. Anche in questo caso, potrebbe essere necessario passare attraverso un intermediario di asset digitali se la liquidità non è stellare sulla cripto che si vuole vendere.

6) Prelievo di denaro

Per prelevare il vostro denaro, avete due possibilità. Il primo consiste nell’effettuare un bonifico bancario da una valuta fiat. Tuttavia, tenete presente che le conversioni in fiat devono essere dichiarate alle autorità fiscali se vivete in Francia. Se volete usare questo denaro per investire in altre borse in seguito, questa potrebbe non essere una buona idea.

È anche possibile ritirare il proprio denaro in forma di criptovaluta. Per farlo, è necessario fornire un indirizzo di portafoglio che vi appartiene e richiedere un prelievo su Bitpanda. Se si rimane in criptovalute, non si deve dichiarare nulla al fisco.

Le caratteristiche uniche di Bitpanda

Ogni broker che permette di acquistare criptovalute ha le sue caratteristiche uniche. Nel caso di Bitpanda, possiamo notarne alcuni molto interessanti. Vi presentiamo una rapida rassegna di ciascuna di queste caratteristiche.

Risparmi su Bitpanda

risparmio bitpanda

La funzione di risparmio di Bitpanda 

La funzione di risparmio di Bitpanda è a nostro avviso la più interessante tra quelle offerte dalla piattaforma. Permette di investire una somma di denaro predefinita in attività di vostra scelta a un periodo prestabilito.

In questo modo, investite progressivamente in prodotti finanziari attraverso la tecnica DCA (Dollars Cost Average). In questo modo si evita di essere eccessivamente influenzati dalle fluttuazioni del mercato e si possono ammortizzare i propri investimenti.

Carta Visa con cashback

carta visa bitpanda

Carta Visa Bitpanda 

Un’altra caratteristica interessante è la carta Visa per il pagamento in criptovalute offerta da Bitpanda.

In questo modo è possibile pagare in qualsiasi negozio che accetti carte di credito. Ogni volta che si paga, viene detratto dalle criptovalute presenti sul conto.

Questo vi permette di utilizzare i vostri beni digitali nella vita di tutti i giorni. Inoltre, più si utilizza la carta Visa, più cashback si ottiene. Questa è una possibilità che rafforza definitivamente la nostra opinione positiva su Bitpanda.

Picchettamento

impalare Bitpanda

La funzione di staking di Bitpanda 

Anche se il sistema di controllo di Bitpanda non è il migliore sul mercato, non potevamo tralasciare questa caratteristica in questo test e in questa recensione. Il concetto è simile allo staking disponibile su altre piattaforme, ma con rendimenti spesso inferiori. Inoltre, l’operatore consente di mettere in scena solo una decina di criptovalute diverse.

In alcuni casi, è ancora possibile che una o l’altra criptovaluta sia più redditizia da conservare su Bitpanda. Tuttavia, a causa della scelta limitata di asset digitali stakabili sul sito, il più delle volte sarà più interessante fare staking con la concorrenza.

Club VIP Bitpanda

MIGLIORE bitpanda

Il gettone BEST di Bitpanda 

Il club VIP di Bitpanda funziona attraverso il suo token BEST. A seconda del numero di gettoni BEST in vostro possesso, potete ottenere ulteriori bonus BEST ogni settimana, ricevere premi di trading o vedere aumentare le vostre vincite di puntata.

Aggiornamento sulle commissioni di Bitpanda

Un altro aspetto importante di una borsa è rappresentato dalle commissioni applicate per l’utilizzo dei suoi servizi. Continuiamo quindi questa recensione di Bitapanda analizzando le commissioni che il sito prenderà sulle nostre varie attività.

Spese di deposito

Se utilizzate la moneta fiat, il broker non applica alcuna commissione sui depositi effettuati tramite bonifico SEPA. Tuttavia, se si utilizzano criptovalute, la piattaforma può addebitare una commissione quando non si deposita il minimo richiesto. Ad esempio, se si deposita un minimo di 2,2 ADA (Cardano) sulla piattaforma, non si paga alcuna commissione. Tuttavia, se l’importo depositato è inferiore a 2,2 ADA, il cliente dovrà pagare una commissione di 0,2 ADA.

Tassa di ritiro

Per quanto riguarda i prelievi, non sono previste commissioni per i bonifici SEPA in euro. Tuttavia, se volete prelevare con le criptovalute, dovrete pagare una commissione. Questi sono, ad esempio, ADA 0,16417 per Cardano, con un requisito minimo di prelievo di ADA 2.

Tasse di inattività

L’operatore non applica alcuna tariffa di inattività. Qui non c’è molto altro da dire. Passiamo quindi alla sezione successiva della nostra recensione, con le commissioni applicate da Bitpanda sul trading di criptovalute.

Commissioni sul trading di criptovalute

Se si utilizza la versione classica di Bitpanda, si può pagare fino all’1,49% di commissioni per acquistare Bitcoin, ad esempio. Tuttavia, se si sceglie l’interfaccia “Pro”, è possibile pagare tariffe molto più basse. Pertanto, pagherete lo 0,1% come maker e lo 0,15% come taker.

Altre tasse

Se acquistate metalli preziosi su Bitpanda, dovrete pagare una commissione di deposito al sito. Si tratta dello 0,0125% a settimana per l’oro e dello 0,025% a settimana per argento, platino e palladio.

Per le azioni e gli ETF, Bitpanda non applica commissioni di deposito, commissioni overnight o altri costi che una banca tradizionale potrebbe addebitare. Tuttavia, lo spread (differenza tra il prezzo di acquisto e quello di vendita) sarà più alto per compensare questa situazione.

Servizio clienti Bitpanda

Servizio clienti bitpanda

Servizio clienti Bitpanda 

Stiamo lentamente arrivando alla fine di questa recensione di Bitpanda ed è ora di dare un’occhiata al supporto clienti. Anche se a tutti noi piacerebbe poter utilizzare un broker online senza dover mai ricorrere all’assistenza clienti, è molto probabile che un giorno dovremo utilizzarla per contattare un agente o trovare una risposta alle nostre domande.

Il servizio clienti di Bitpanda è suddiviso in diverse parti. Innanzitutto, c’è una FAQ completa che risponde a tutte le domande più comuni. È suddiviso in diverse categorie per aiutarvi a risolvere più facilmente i vostri problemi.

Successivamente, è possibile entrare a far parte della comunità di utenti di Bitpanda e porre domande agli altri utenti. A volte è molto utile, perché altri clienti potrebbero aver riscontrato i vostri stessi problemi.

Infine, potete scrivere un messaggio all’assistenza descrivendo dettagliatamente il vostro problema. Un agente lo consulterà e cercherà di trovare una soluzione per voi nel più breve tempo possibile. Questo è il metodo preferito se si desidera essere aiutati da un dipendente di Bitpanda.

Recensione di Bitpanda: le nostre conclusioni

Ci auguriamo che la nostra recensione di Bitpanda vi sia piaciuta e che vi abbia aiutato a comprendere meglio i diversi elementi che potete trovare sulla sua piattaforma. Come avrete notato, non è solo un broker che permette di acquistare criptovalute. Troverete anche ETF, azioni e metalli preziosi.

Inoltre, Bitpanda offre caratteristiche uniche che, come abbiamo spiegato in questa recensione, fanno la differenza rispetto ad alcuni dei suoi concorrenti. Apprezziamo in particolare la sezione Bitpanda Savings che consente di investire automaticamente in DCA e la carta Visa che permette di pagare ovunque nel mondo con le criptovalute. Tuttavia, ci sono alcune critiche sulla sezione di gioco che è ben lontana dall’essere una delle migliori del 2022.

Anche per quanto riguarda la sicurezza, siamo molto soddisfatti delle numerose protezioni messe in atto dal sito e delle varie normative che il broker rispetta. Questo ci rassicura sul fatto che la piattaforma è attrezzata per garantire la sicurezza dei vostri investimenti.

Se si utilizza la sezione Bitpanda Pro per fare trading, le commissioni sono abbastanza accessibili. Tuttavia, bisogna fare attenzione a non utilizzare la versione classica del sito per acquistare i Bitcoin (o qualsiasi altra criptovaluta), poiché le commissioni sono chiaramente proibitive.

Detto questo, la nostra recensione di Bitpanda ci ha comunque mostrato che sono necessarie alcune conoscenze di base per utilizzare correttamente la piattaforma.

Se siete alle prime armi con gli investimenti online, vi consigliamo di utilizzare un broker online come eToro o ZenGo. Si tratta di due dei nomi più importanti nel mondo delle criptovalute (oltre che di azioni, ETF, materie prime e Forex per eToro).

 

banner

 

 

Bitpanda

 

Logo Bitpanda
Protected by Copyscape

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.