Come fare soldi con il Bitcoin: guida completa per il 2022-Notiziecriptovalute

⌛ Tempo di lettura : 16 minuti
4.8/5 - (30 votes)

Se non sapete molto sul Bitcoin, questa guida fa per voi. Questa moneta digitale era relativamente oscura fino al 2017.

Dopo lo scoppio della Grande Bolla dei Bitcoin del 2017, quasi tutti nei mercati sviluppati ed emergenti conoscevano i Bitcoin, indipendentemente dal fatto che li avessero acquistati o meno. La recente risalita dei Bitcoin verso la soglia dei 10.000 dollari sembra stabilire un nuovo livello di prezzo per la criptovaluta.

La febbre del Bitcoin sta iniziando a guadagnare nuovamente slancio, con alcuni analisti che prevedono un’ascesa verso i 50.000 dollari. Se volete posizionarvi per la prossima corsa al rialzo del Bitcoin, dovete capire le opportunità che esistono in questo mercato.

Posizionandovi prima della crescita della prossima bolla del Bitcoin, avrete la possibilità di ottenere un guadagno speculativo in termini di valore in dollari, che potrebbe garantirvi una posizione finanziaria a vita. Questa guida vi fornirà alcune strategie da attuare per guadagnare Bitcoin e crearvi un futuro nell’economia delle valute digitali.

Breve storia del Bitcoin

Il concetto di denaro nel mondo è cambiato quando, il 31 ottobre 2008, “Satoshi Nakamoto” ha pubblicato un whitepaper su un sistema di denaro digitale peer-to-peer. Per anni il Bitcoin non è stato altro che un’idea, finché non ha attirato l’attenzione degli operatori.

Nelle prime fasi di sviluppo del Bitcoin, fino al 2010, il mondo non aveva idea del valore che avrebbe avuto il bitcoin. Le uniche persone che conoscevano la criptovaluta erano gli appassionati di tecnologia e i giocatori. È in questa fase iniziale degli anni di formazione delle criptovalute che si è verificato uno dei più grandi errori finanziari di tutti i tempi.

Il 22 maggio 2010, Laszlo Hanyecz – , un appassionato di Bitcoin, ha effettuato la prima transazione in Bitcoin al mondo. Laszlo ha ordinato due pizze da Papa John’s e ha pagato la consegna con 10.000 Bitcoin. Alla quotazione attuale del Bitcoin, che si aggira intorno ai 10.000 dollari, si tratta di 50 milioni di dollari per ogni pizza, senza contare la mancia.

Questo evento si colloca al pari del fondatore di Microsoft, Ronald Wayne, che vendette per 800 dollari la sua quota del 10% in Microsoft, che oggi varrebbe circa 90 miliardi di dollari. Il Bitcoin ha ottenuto una certa notorietà nella comunità dei videogiochi negli anni successivi, ma è stato solo quando Mt. Gox è entrato in scena nel 2011 che il Bitcoin è esploso nel mainstream.

Circa 7 anni dopo, siamo alla soglia dell’11° compleanno di Bitcoin. Pensateci un attimo. Il Bitcoin ha solo 11 anni come tecnologia. La quantità di sconvolgimenti che questa valuta ha causato negli ultimi 7 anni è incredibile da vedere.

Il Giappone ha riconosciuto il Bitcoin come valuta legittima già nel 2014 e molte altre nazioni hanno seguito il suo esempio. Gli sportelli bancomat di Bitcoin non sono più disponibili in molti Paesi dei mercati sviluppati ed emergenti. Oggi i rivenditori accettano il Bitcoin come mezzo di pagamento e la criptovaluta appare persino nella cultura popolare in serie come “Mr. Robot”.

Il Bitcoin è ancora agli inizi e ha una lunga strada da percorrere in futuro. Chissà dove andrà a finire. Alcuni analisti sostengono che il Bitcoin sia il futuro del sistema finanziario. Altri affermano che esistono minacce esistenziali alla sopravvivenza del settore delle criptovalute.

Nessuno sa quale sia il futuro delle valute digitali. Tuttavia, una cosa è certa: esse rappresentano un nuovo inizio nella finanza. Mentre i governi cercano di integrare le criptovalute nella loro visione dell’economia mondiale, molti leader dell’industria stanno salendo sul carro.

Facebook ha recentemente annunciato l’intenzione di lanciare “Libra”, una criptovaluta controllata esclusivamente da Facebook. Tuttavia, ai governi non piaceva l’idea che i riciclatori di denaro e i trafficanti di droga potessero spostare il denaro attraverso i confini per eludere i controlli sui capitali. Di conseguenza, Libra è stata recentemente abbandonata dalla maggior parte delle grandi aziende tecnologiche che sostengono la nuova criptovaluta.

Tuttavia, il Bitcoin rimane la valuta digitale più popolare. Se si considerano i volumi di scambio giornalieri del settore delle criptovalute e i capitali di mercato di tutte le monete, è chiaro che il Bitcoin è l’unico vero gioco in città.

Leggi: Dovresti investire in Bitcoin? Guida completa per i principianti

Breve storia delle bolle del Bitcoin

La grande bolla dei Bitcoin del 2017 ha fatto sembrare ogni altra bolla finanziaria precedente come una normale giornata al NYSE. Dopo aver raggiunto vette di quasi 20.000 dollari a moneta, il prezzo del Bitcoin è scivolato fino a 3.300 dollari.

Tuttavia, la criptovaluta ha recuperato costantemente verso la soglia degli 11.000 dollari nel corso dell’anno successivo e, all’inizio del quarto trimestre del 2019, il prezzo del Bitcoin è di 8.300 dollari, dopo un crollo dalla soglia dei 10.000 dollari.

La bolla del Bitcoin del 2017 ha colto tutti di sorpresa, anche i credenti del Bitcoin più esperti. La crescita del valore della valuta da 4.000 dollari a 20.000 dollari è avvenuta in meno di 9 mesi e la maggior parte degli economisti non ha mai assistito a nulla di simile nella propria vita.

Quando il prezzo ha superato per la prima volta la soglia dei 10.000 dollari, il mondo ha iniziato ad avere la febbre da Bitcoin. La crescita fino a raggiungere l’handle di 20.000 dollari è durata appena 2 mesi e si pensava che il Bitcoin potesse raggiungere 1 milione di dollari a moneta.

 

CoinMarketCap

Tuttavia, questa mania è stata di breve durata. La criptovaluta è crollata nei primi tre mesi del 2018, causando un duro colpo a molti investitori. Durante l’apice della mania, ci sono state segnalazioni di persone che hanno fatto cose stupide per acquistare Bitcoin.

Le storie di persone che accendevano ipoteche sulle loro case per acquistare Bitcoin erano comuni, e le storie di truffe che coinvolgevano società di mining e ICO continuavano a crescere. La mania delle ICO scatenata dall’aumento del settore delle Alt-coin è costata la pelle a molti investitori.

Con la crescita della FOMO (fear of missing out) intorno al Bitcoin e alle ICO, le persone si sono buttate a capofitto in questo settore, finendo per perdere tutto quello che avevano.

Millennials e Bitcoin

Anche se ha subito la più grande bolla finanziaria della storia, il Bitcoin ha ancora una base di fan fedeli che credono nella criptovaluta. I Millennials sono la più grande generazione di utenti, minatori e possessori (HODLer) di Bitcoin. I Millennials sono cresciuti all’inizio dell’era dell’informazione. Di conseguenza, sono la prima generazione esperta di tecnologia.

La maggior parte dei millennial è cresciuta con il cellulare e sa come usare i dispositivi e internet per fare soldi. I millennial rappresentano oggi oltre il 60% della forza lavoro e stanno iniziando ad entrare nella fase della vita in cui acquistano casa e mettono su famiglia.

Di conseguenza, il Bitcoin continuerà a giocare un ruolo nella vita dei millennial anche in futuro. Man mano che un maggior numero di rivenditori entra in rete e accetta pagamenti in Bitcoin, la rete cresce. L’unica cosa che impedisce al Bitcoin di diventare la prossima valuta di riserva del mondo è il governo e l’accettazione generale.

I governi non permetteranno al Bitcoin di diventare una valuta di riserva. Le valute di riserva e le valute nazionali sono i mezzi per raccogliere le tasse dal pubblico. Poiché il Bitcoin è virtualmente anonimo, non c’è modo che i governi possano accettarlo per il pagamento delle tasse. Pertanto, sceglieranno di mettere fuori legge il Bitcoin prima di accettarlo.

Tuttavia, i millennial non hanno problemi a lavorare al di fuori dei sistemi di autorità. Se siete millennial esperti di tecnologia e bloccati dal sistema finanziario a causa del mancato pagamento del debito studentesco, il Bitcoin vi offre una nuova prospettiva di vita. Se sai cosa stai facendo, puoi pagare tutto ciò che ti serve usando il Bitcoin, e puoi anche accettarlo per i pagamenti.

Leggi: Le migliori idee di investimento per i Millennials: Guida completa

Il Bitcoin è denaro?

Se le persone sono disposte a usare il Bitcoin come mezzo per saldare i debiti, a parte le tasse, la domanda che sorge spontanea è: il Bitcoin è denaro? Il denaro sano ha alcune caratteristiche degne di nota. Innanzitutto, può essere usato per saldare i debiti. In secondo luogo, ha un valore fungibile, ovvero ogni unità è uguale o divisibile per un’altra. Il denaro è anche portatile, durevole e conserva il suo valore nel tempo.

Se consideriamo la più antica forma di denaro, l’oro, questa descrizione si adatta perfettamente. Tuttavia, la massa densa dei lingotti d’oro può rendere difficile il trasporto di grandi quantità. Tuttavia, l’oro è una buona riserva di valore nel corso dei secoli, ed è anche divisibile, fungibile e durevole.

Se confrontiamo il dollaro USA con questi stessi criteri, ci troviamo di fronte a un risultato insufficiente. Dall’avvento della Federal Reserve nel 1913, il biglietto verde ha perso più del 96% del suo potere d’acquisto. Questo non fa del dollaro fiat un ottimo indicatore di valore per gli investitori.

Tuttavia, il dollaro regna perché controlla il sistema creditizio mondiale in quanto principale valuta di riserva. Se i paesi vogliono saldare i debiti internazionali, devono farlo in dollari. Pertanto, il biglietto verde viene accettato come moneta grazie al fatto che il mondo lo usa per saldare i debiti e pagare le tasse.

Il Bitcoin soddisfa i criteri di fungibilità e divisibilità ed è un mezzo di scambio accettato. Tuttavia, è facile perdere le chiavi del portafoglio Bitcoin, insieme ai Bitcoin. I Bitcoin sono facili da hackerare nei portafogli hot e il prezzo è troppo volatile per fungere da riserva di valore.

Pertanto, possiamo dire che il Bitcoin non soddisfa ancora tutti i criteri per essere considerato denaro sano. Tuttavia, nell’attuale era del dollaro fiat, è chiaro che il denaro si è evoluto in un animale diverso.

Leggi: Le criptovalute sono il futuro del denaro? Diamo un’occhiata

Come guadagnare con il Bitcoin

Ora che avete un concetto chiaro di Bitcoin, vediamo come potete guadagnare con questo asset digitale. Abbiamo delineato le seguenti strategie per aiutarvi a iniziare a saperne di più su come il Bitcoin può integrare il vostro reddito.

Scegliete una strategia che vi sembra sensata ed eseguitela oggi stesso. In rete si trovano molte informazioni per approfondire la strategia indicata di seguito. Tuttavia, la cosa più importante è passare all’azione. Agendo, riuscirete ad anticipare le masse e a conquistare un posto nell’economia digitale del futuro.

Acquista e “HODL”

Quando si pensa all’acquisto di Bitcoin, si immagina l’enorme guadagno che si otterrà vendendo le monete in dollari quando il prezzo raggiungerà il massimo. Questa strategia è nota come “comprare e tenere”. È un metodo molto utilizzato dagli investitori in oro e funziona all’interno di un portafoglio di investimenti come copertura contro la volatilità del mercato.

In genere, gli investitori allocano la maggior parte del loro portafoglio in azioni e obbligazioni, e poi circa il 5-10% in lingotti d’oro fisico sotto forma di monete o lingotti. Per qualche motivo, i sostenitori del Bitcoin pensano che l’acquisto e la detenzione si applichino anche al Bitcoin. I veri sostenitori della criptovaluta citano la loro strategia di acquisto e detenzione come il motivo per cui il prezzo del Bitcoin rimane stabile.

In un certo senso, questa è un’affermazione vera. Come abbiamo discusso nella sezione dedicata al dollaro come moneta, per dare valore al denaro occorrono la partecipazione e la convinzione del pubblico. Tuttavia, questo non significa che si debba seguire una strategia buy and hold per dare validità al mercato dei Bitcoin.

I Bitcoiners che detengono a lungo termine si definiscono “HODL’ers”, una storpiatura di “Hold”.

Tuttavia, l’errore di molte di queste persone è che il Bitcoin non è ancora ciò che consideriamo una riserva di valore, mentre l’oro ha una storia di 2.500 anni come denaro sano.

Pertanto, le persone sembrano sorprese quando il prezzo raggiunge i 20.000 dollari e poi crolla a 3.300 dollari. La detenzione in questo periodo andrebbe bene se si acquistasse a meno di 2.500 dollari, ma cosa succederebbe se si entrasse a 10.000 dollari? Si rischierebbe una grave perdita finanziaria.

Tuttavia, se ci si attiene alla strategia e si fa HODL a lungo termine, si dovrebbe comunque ottenere un rendimento. I Bitcoiners che stanno ancora accumulando le loro monete dal 2009 stanno sorridendo fino alla banca. Tuttavia, il punto è che non stanno incassando le monete in qualsiasi momento, ma piuttosto utilizzando il Bitcoin come riserva di ricchezza a lungo termine.

Coinbase è lo scambio più semplice per acquistare Bitcoin utilizzando un conto bancario, una carta di debito o di credito. Leggete la nostra recensione completa per saperne di più.

Trading sui mercati dei Bitcoin

Se volete guadagnare seriamente con il Bitcoin, il day-trading sui mercati delle criptovalute è di gran lunga l’opzione migliore. Il mercato delle criptovalute funziona quasi allo stesso modo dei mercati forex e azionari.

Acquirenti e venditori si incontrano su una piattaforma, nota anche come exchange, e scambiano criptovalute tra loro nella speranza di ottenere un profitto dall’arbitraggio. Le borse di criptovalute come Binance, Bittrex e Bitfinex offrono ai trader di criptovalute gli stessi servizi che NASDAQ, NYSE e FTSE offrono ai trader giornalieri di azioni e valute.

La differenza tra cripto e forex è che il forex è un mercato regolamentato. Gli enti governativi, come la SEC, regolano i trader e le società per garantire la conformità operativa alla legge. Nel mercato delle criptovalute, è il selvaggio west.

Binance è il miglior exchange per il trading di Bitcoin e altre criptovalute, leggi la nostra recensione completa.

Di conseguenza, ci sono storie di exchange che violano le politiche di prelievo e storie di manipolazione di massa dei mercati da parte di alcuni exchange corrotti. La realtà è che alcune di queste storie sono vere, e alcuni exchange sono pronti a prendere tutti i vostri soldi.

Gli exchange di criptovalute che operano al di fuori degli Stati Uniti non sono tenuti a seguire le politiche internazionali di KYC per l’acquisizione di nuovi clienti, a patto che questi ultimi non prelevino in USD. Di conseguenza, è possibile prelevare dalle borse offshore solo in criptovaluta. Dovrete poi inviare le criptovalute a un portafoglio di una borsa come Coinbase per riscattarle in USD.

Se vi registrate presso un exchange come Coinbase, questi ha uffici negli Stati Uniti. Pertanto, quando si effettua un prelievo, è necessario fornire tutta la documentazione KYC. Tuttavia, potete trasformare i vostri BTC in USD e farli depositare da Coinbase direttamente sul vostro conto bancario.

Se utilizzate Coinbase, dovrete ricordarvi di trattenere una parte dei vostri profitti in cripto per pagare le tasse. Coinbase comunica le informazioni sugli utenti al fisco, che chiede di pagare le tasse sui profitti. Per evitare un controllo e assicurarsi di presentare la dichiarazione dei redditi, rivolgetevi al vostro commercialista di fiducia.

Per il resto, il trading sui mercati delle criptovalute è molto redditizio se si sa cosa si sta facendo.

Il problema del trading di criptovalute è la volatilità dell’azione dei prezzi. È possibile vedere il prezzo delle cripto oscillare del 10-20% in una singola sessione di trading. Questo tipo di oscillazione dei prezzi non si verifica nei mercati finanziari stabili e regolamentati.

Tuttavia, se si trova un mentore con una buona strategia di trading, è il mezzo più redditizio per guadagnare con il Bitcoin Se fate trading di criptovalute, potete utilizzare bot di trading come 3Commas e Cryptohopper, che faranno trading automaticamente per voi – dovete solo iscrivervi e collegarli al vostro conto di scambio e scegliere un certo set di parametri per eseguire le vostre operazioni.

Abbiamo recensito entrambe le piattaforme di trading:

Estrazione di criptovalute

All’inizio del Bitcoin, era possibile estrarre i Bitcoin dalla blockchain utilizzando il proprio computer desktop. Tuttavia, con l’aumento dei prezzi delle criptovalute, sempre più persone hanno iniziato ad acquistare computer migliori per il mining. Alla fine, non passò molto tempo prima che le aziende tecnologiche iniziassero a progettare e costruire “impianti di mining”.

Con un mining rig si potevano estrarre diverse monete più velocemente, ottenendo rendimenti migliori. Tuttavia, la tecnologia continuava a migliorare e i minatori diventavano sempre più intelligenti. I minatori hanno iniziato a collegare più piattaforme per aumentare la potenza di hash, creando “farm di mining”.

Presto iniziarono a nascere società di mining in Asia, sostenute da costi energetici agevolati, che aumentavano la redditività dell’estrazione. Mentre la Bitcoin Mania si avvicinava al massimo storico di 20.000 dollari, un numero maggiore di minatori iniziò a collegarsi, migliorando i tassi di hash.

Tuttavia, ciò ha reso quasi impossibile per chiunque minare Bitcoin utilizzando normali computer e sono stati prodotti impianti specializzati chiamati “ASIC” che costano migliaia di dollari.

Tuttavia, esiste un modo per fare soldi con il mining di Bitcoin senza trasferirsi in Cina per creare una mining farm. Con il recente calo del prezzo del Bitcoin da 11.000 dollari a 8.000 dollari, molte società di mining stanno andando in rovina per aver acquistato attrezzature a prezzi superiori ai 10.000 dollari.

Di conseguenza, è possibile trovare impianti minerari di seconda mano, con un’ampia durata di vita, a prezzi d’asta su siti come eBay. Acquistando uno o due di questi impianti professionali e installandoli nel vostro garage, potrete estrarre alcune monete meno popolari e poi scambiarle con BTC su un exchange.

I rendimenti non saranno elevati, ma si tratta di un modo per entrare nel mondo del lavoro e, se si sceglie una buona moneta e la si conserva, il suo valore potrebbe aumentare in seguito.

Diventa un consulente Bitcoin

Le persone che si avvicinano al Bitcoin si trovano a imparare molto sulle criptovalute in un breve periodo. Per alcuni, il sovraccarico di informazioni è troppo grande da gestire e non riescono ad afferrare l’argomento. Altri trovano affascinante la blockchain e i portafogli caldi e freddi, assorbendo tutti i tecnicismi del settore.

Se si inizia a studiare il Bitcoin, dopo 6 mesi si diventa esperti di tutto ciò che riguarda le criptovalute. Se si dedica del tempo a studiare come funzionano i mercati e come si scambiano, vendono e comprano le criptovalute, si tratta di conoscenze preziose.

Alcune persone vi pagheranno per imparare ciò che sapete. Potresti organizzare dei corsi informativi su come negoziare, comprare e vendere criptovalute e poi promuoverli attraverso i social media. Vendere un prodotto virtuale significa non tenere un inventario fisico, riducendo i costi generali dell’attività.

I consulenti in Bitcoin sono molto richiesti, anche in un mercato in calo. Se vi costruite una reputazione come esperti di criptovalute, alla fine inizierete ad avere una base di clienti. Quando si verificherà la prossima corsa al rialzo del Bitcoin, vi troverete nella posizione perfetta per beneficiare della prossima bolla.

Opportunità di Network Marketing

Quando si mettono le parole “networking” e “Bitcoin” nella stessa frase, la maggior parte delle persone inizia a sentire un campanello d’allarme nella propria testa. All’apice della bolla del Bitcoin, c’erano molti schemi di network marketing che promettevano bitcoin in cambio di un’offerta.

Queste truffe di network marketing offrivano tipicamente alle persone un investimento azionario in un’azienda di mining di bitcoin. Man mano che più investitori entravano nel sistema, la fattoria acquistava più attrezzature e il tasso di hash della fattoria migliorava.

Tuttavia, molte di queste fattorie erano una truffa. Funzionavano per quattro o sei mesi, procuravano migliaia di clienti attraverso schemi di marketing di rete e poi sparivano con i soldi di tutti. Poiché la maggior parte delle fattorie si registrava come azienda in Cina, gli investitori perdevano tutto da un giorno all’altro.

Tuttavia, dopo la bolla speculativa e la distruzione economica delle truffe di network marketing, si sono sviluppate nuove attività per colmare le lacune. Ora esistono opportunità di network marketing legittime nel cloud mining.

Se fate le vostre ricerche e trovate una società di network marketing di Bitcoin affidabile, questa vi offre un punto d’appoggio nel settore. In genere non costa molto entrare nelle organizzazioni di network marketing e i ritorni sono fantastici se si lavora duramente per costruire la propria downline.

Prestito di Bitcoin

Uno dei maggiori vantaggi del Bitcoin e una caratteristica che lo rende prezioso per chi lo usa online è la sua natura decentralizzata. Il Bitcoin non è sotto il controllo di alcun governo o banca centrale. In sostanza, è una moneta senza legge. Tuttavia, il Bitcoin trae la sua integrità dalla tecnologia blockchain, che supporta ogni transazione che attraversa la rete.

Sono le persone a gestire la blockchain, non le banche o i governi. Di conseguenza, non è necessario attenersi alle leggi finanziarie che regolano i prestiti. I prestatori nel mercato della valuta fiat, il dollaro USA, devono attenersi alla legislazione finanziaria e registrarsi come fornitore di servizi finanziari per effettuare transazioni con gli investitori e il pubblico.

Nel mondo delle criptovalute, invece, non è necessaria alcuna conformità. Di conseguenza, nulla vi impedisce di creare un exchange se lo desiderate. E nessuno vi impedirà di aprire un’agenzia di prestiti. Entrambi questi mercati offrono opportunità uniche di guadagno nella prossima evoluzione del Bitcoin.

Esistono già piattaforme di prestito disponibili presso le borse offshore. Unchained Capital, BTCpop e Bitbond prendono in prestito i vostri bitcoin a un tasso di interesse fino al 15 percento. Potete usare questi prestatori per far crescere i vostri profitti in Bitcoin. Tutto ciò che dovete fare è inviare loro i vostri Bitcoin e loro vi invieranno un reddito mensile o un aumento del capitale del vostro conto in criptovaluta presso l’exchange.

Questi prestatori utilizzano poi le vostre criptovalute per negoziare sui mercati, accumulando i profitti ottenuti con il vostro capitale dopo avervi pagato gli interessi.

Minacce al futuro del Bitcoin

Investire in Bitcoin non è privo di rischi. Come per qualsiasi classe di attività, è necessario comprendere i rischi connessi alla valuta digitale prima di consegnare i propri dollari per i gettoni digitali. L’economia del Bitcoin presenta numerosi rischi. Tuttavia, in questo articolo ne esamineremo tre che, a nostro avviso, potrebbero danneggiare il futuro della criptovaluta e i vostri profitti.

Il primo problema che abbiamo con il Bitcoin riguarda la tecnologia utilizzata per gestire la blockchain. Il mese scorso, Google ha annunciato di aver prodotto con successo il primo computer quantistico al mondo. Si dice che la macchina a 53 qubit sia la prima di un’evoluzione che vedrà la potenza di elaborazione raddoppiare a ogni nuova generazione.

Se così fosse, basterebbero tre o quattro evoluzioni della tecnologia per riuscire a decifrare la crittografia a 256 bit. Se ciò fosse vero, i computer quantistici consentirebbero agli hacker di infiltrarsi e distruggere la blockchain.

Con una potenza di calcolo superiore alle capacità della blockchain, non passerà molto tempo prima che il Bitcoin diventi obsoleto. Al momento non è chiaro se un’altra criptovaluta che utilizza l’informatica quantistica potrebbe prendere il suo posto.

Il secondo rischio per il futuro del Bitcoin è rappresentato dalle frodi finanziarie. L’utente Twitter @bitfinex’d ha fatto un lavoro meraviglioso per coprire la bolla del Bitcoin del 2017. @bitfinex’d ritiene che l’unica ragione dell’aumento del prezzo dei Bitcoin durante la bolla fosse dovuta a tether.

Tether è una “Stablecoin” che i trader usano per sfuggire al mercato durante i periodi di volatilità. Si vendono i Bitcoin in cambio di tether a un valore di 1:1 e si attende che l’azione dei prezzi sul mercato si stabilizzi. Si scambia quindi il tether con il Bitcoin e si continua a fare trading.

Tuttavia, @bitfinex ha dimostrato che tether ha pompato miliardi di dollari di tether nel mercato, senza riserve comprovate a sostegno dei token. Di conseguenza, hanno “pompato” il mercato al rialzo. Quando alla fine hanno smesso di stampare tether, il prezzo di mercato del Bitcoin è crollato.

Ci sono diverse altre istituzioni che sostengono le affermazioni di @bitfinex e ritengono che l’intera corsa al rialzo sia stata una delle più grandi frodi finanziarie della storia. Il problema è che il Bitcoin non è un mercato regolamentato. Pertanto, la SEC ha difficoltà a mettere insieme un caso per accusare i proprietari della società Tether delle loro azioni.

L’ultima minaccia al Bitcoin è rappresentata dalle balene del Bitcoin. Secondo una ricerca, il 20% degli indirizzi Bitcoin detiene più dell’80% di tutti i Bitcoin. Quando queste “balene” decidono di vendere o acquistare Bitcoin, causano massicci spostamenti dei prezzi. Prendiamo ad esempio il fiduciario di Mt. Gox.

Questo fiduciario ha gestito la vendita di migliaia di Bitcoin nel primo trimestre del 2018. Il fiduciario ha venduto 312 milioni di dollari di Bitcoin tra gennaio e giugno 2018. Alcuni analisti ritengono che queste vendite siano state il catalizzatore dell’improvviso crollo del prezzo dei Bitcoin nello stesso periodo.

In chiusura – Il Bitcoin è il futuro del denaro?

Come potete vedere, esistono numerose strategie per guadagnare con il Bitcoin. La scelta dei metodi da utilizzare dipende da voi, ma potete essere certi che inizierete a guadagnare Bitcoin subito dopo aver iniziato il vostro viaggio.

Posizionandovi prima della prossima grande corsa del Bitcoin, potrete fare il botto quando inizierà la prossima corsa dei prezzi. Tuttavia, non c’è alcuna garanzia che l’evento si verifichi. Con così tante minacce esistenziali all’esistenza del Bitcoin, c’è la possibilità che l’intero cripto-ecosistema imploda.

Tuttavia, indipendentemente dal fatto che il Bitcoin sopravviva o meno al prossimo decennio, ha cambiato per sempre il sistema finanziario. I governi stanno parlando di implementare criptovalute sponsorizzate dallo Stato per i pagamenti. Le istituzioni private stanno lavorando a miglioramenti della blockchain e a nuove idee per le valute digitali.

Il Bitcoin ha già cambiato il futuro del denaro. Tuttavia, non è ancora chiaro se sarà qui in futuro. Sia che il Bitcoin abbia successo nell’adozione globale nel prossimo decennio, sia che lo si veda scivolare nell’oscurità, c’è ancora del valore nel mercato di oggi.

Utilizzate queste strategie per creare un portafoglio di criptovalute e guadagnare con il Bitcoin.

Protected by Copyscape

2 pensieri su “Come fare soldi con il Bitcoin: guida completa per il 2022-Notiziecriptovalute

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *