Binance rafforza la sua garanzia per proteggere i fondi degli utenti

Binance rafforza la sua garanzia per proteggere i fondi degli utenti
⌛ Tempo di lettura : 2 minuti
4.7/5 - (22 votes)

Binance non perde un colpo. Il mercato delle criptovalute sta lottando per mantenere la testa fuori dall’acqua dopo il naufragio di una delle più grandi compagnie di scambi Il leader del settore e potenziale salvatore di una FTX che sta affondando continua a cercare di distinguersi interpretando il ruolo del bravo ragazzo. La piattaforma ha appena annunciato di aver ridotto la sua garanzia, pensata per proteggere i fondi degli utenti, per mantenerla a 1 miliardo di dollari.

Utenti ancora una volta maltrattati

Binance sta ancora cavalcando l’onda di paura che ha attanagliato l’ecosistema delle criptovalute dopo la caduta di FTX, che ha orchestrato da sola. Anche se ora c’è la possibilità che l’azienda acquisti il suo sfortunato concorrente, la situazione è tutt’altro che conclusa. E Come sempre, sono gli utenti a rimanere con una mano davanti e una dietro, impossibilitati ad accedere agli asset custoditi sulla piattaforma e, peggio ancora, senza sapere se saranno mai in grado di recuperare i loro preziosi beni.

Dopo episodi simili che hanno punteggiato violentemente l’inverno delle criptovalute e che hanno causato migliaia di vittime, la disperazione per alcuni è al culmine. Soprattutto perché l’incidente industriale che ha scosso gli ultimi giorni è stato inaspettato. Nessuno, a parte le parti coinvolte, poteva sospettare una tale fragilità di questo gigante, che era in forma così sfacciata da vestire i panni del cavaliere bianco (o dello squalo, a seconda dei casi) del settore offrendosi di rilevare (quasi) tutte le società di criptovalute in difficoltà a un prezzo basso. Ma si trattava di un caso di “what if” e, come sempre, di una gestione catastrofica dei fondi dei soci e dei clienti.

Una rete di sicurezza che si fa notare

È difficile mantenere la fiducia dopo di ciò, ed è proprio questa la sfida che Binance, il cui senso di opportunismo non può che essere ammirato, vuole raccogliere. E così, ansiosa di presentarsi come la piattaforma più affidabile, ha appena annunciato che il suo fondo di emergenza, denominato “Fondo patrimoniale sicuro per gli utenti (SAFU)“è stato rafforzato. In particolare, ha ha aggiunto 215 milioni di dollari al fondo esistente, creato nel 2018 con una percentuale della commissione di negoziazione, per “adeguarsi alle recenti fluttuazioni dei prezzi”.

In dettaglio come trasmessa da CZ, il suo CEO, Binance ha trasferito 194.500 BNB con un valore approssimativo di 62 milioni di dollari e 8.325 BTC per un valore di circa 153 milioni di dollari nel suo fondo assicurativo. In totale, la garanzia deterrebbe ora 700 milioni in BNB, la criptovaluta nativa della piattaforma, e BUSD, la stablecoin interna. 300 milioni in bitcoin lo completano.

Si tratta della seconda iniziativa di questo tipo per Binance in 24 ore. Poco prima, CZ aveva annunciato l’implementazione di una Prova delle riserveche ha l’obiettivo di fornire una maggiore trasparenza sulla liquidità detenuta dalscambio.

Piattaforme di scambio

Binance – CZ offre “piena trasparenza” attraverso la Proof-of-Reserve

NotizieCriptovalute.it – 09 Nov 2022 – 09:00

La giornata di ieri è stata senza dubbio una delle più intense. […]

Per saperne di più

Una procedura che non ha aspettato Changpeng Zhao per esistere nel settore delle criptovalute, con la piattaforma Kraken in particolare che l’ha adottata dal febbraio 2022.

Non possiamo che accogliere con favore queste misure in strutture centralizzate ancora troppo opache. Ma restiamo cauti di fronte a un Binance che inizia a occupare molto spazio.

Protected by Copyscape

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *