Binance – KYC obbligatorio in Europa sotto forma di gettoni Soulbound? – Notiziecriptovalute

⌛ Tempo di lettura : 4 minuti
4.9/5 - (7 votes)

La piattaforma Binance sembra determinata a diventare un buon allievo nel campo della regolamentazione delle criptovalute. Con la recente attuazione di una politica interna di seduzione attiva nei confronti degli enti normativi. Tutto ciò è sostenuto dalle ambizioni europee che stanno diventando realtà nella maggior parte dei Paesi soggetti all’attuazione della legge MiCA. Per questo motivo, la borsa ha appena avvertito i suoi utenti locali che il KYC completo sta diventando obbligatorio per poter usufruire dei suoi servizi. E – forse proprio per chiarire – questo potrebbe assumere la forma innovativa di un gettone SoulBound.

La logica della regolamentazione nel mondo delle criptovalute potrebbe essere riassunta nella dinamica recentemente messa in moto da Binance. Infatti, più la sua piattaforma si piega per adattarsi alle scatole degli enti normativi, meno accessibili diventano i suoi servizi.. Una strategia che dovrebbe soddisfare i requisiti di protezione degli utenti. Ma sembra più un’acquisizione governativa in cui la sicurezza dei fondi digitali depositati diventa più che dubbia.

Al centro di questa situazione c’è la questione ricorrente della delega delle chiavi private, l’unica prova dell’effettiva proprietà delle criptovalute. E da ieri, l’implementazione di un requisito rafforzato per quanto riguarda l’identificazione dei suoi utenti europei utilizzando il famoso Know Your Customer (KYC). Questo è in parallelo – coincidenza di tempi? – l’annuncio della distribuzione dei gettoni SoulBound sulla catena NBB, al fine di semplificare questa ingrata procedura. Ma cosa cambierà alla fine per gli utenti?

Binance – KYC completo obbligatorio in Europa

È un po’ uno spiacevole campanello d’allarme per gli utenti europei della piattaforma Binance. Infatti, la borsa ha appena inviato un’e-mail per ricordare agli utenti la necessità di effettuare un KYC completo entro venerdì 30 settembre 2022.. Vale a dire la procedura completa, con una foto ingrata che funziona una volta su cinque davanti alla fotocamera del computer e un documento d’identità aggiornato. Questo segue quello che viene presentato come un “aggiornamento dei nostri requisiti di sicurezza e conformità per soddisfare e superare i più recenti requisiti”. Requisiti normativi dell’Unione Europea” . Tutti apprezzerà secondo la sua personale sensibilità la menzione “e andare oltre”, che è decisamente agghiacciante. E questo senza contare le minacce che seguono…

Purtroppo, se non riuscirete a completare questo processo di verifica entro venerdì 30 settembre 2022, non potrete più usufruire dei servizi di Binance che tanto amate: deposito, trading e prelievi illimitati. Se non completate il processo di verifica, dovremo limitare il vostro conto ai soli prelievi.. “

Binance

Ma non è tutto. Nell’ambito dell’annunciata modifica dei termini e delle condizioni d’uso (ToU), alcuni punti diventano davvero inquietanti. Questi sono evidenziati dall’account Twitter DocMarmott in un thread pubblicato ieri sull’argomento. Con, ad esempio, la sospensione e l’eventuale congelamento dei beni “per qualsiasi motivo”. Pur affermando che è ben chiaro (vero?) che “Binance France non è tenuta a fornire alcun motivo per tale sospensione o congelamento”. Benvenuti nell’aria degli scambi bancari… Con una menzione speciale per azioni collettive rese impossibili una volta che questo “accordo” è stato firmato dall’utente.

 

Sapendo che in effetti, qualsiasi account non confermato entro i prossimi 10 giorni (ben lontano dal 30 settembre inizialmente annunciato) avrà i suoi servizi limitati al minimo. Ovvero, l’impossibilità di depositare valuta “a causa del mancato rispetto delle norme”. Il blocco della carta Binance entro 20 giorni, per coloro che ne sono in possesso. E infine, dopo 60 giorni, l’unica possibilità di effettuare prelievi per trasferirsi altrove. Che bel programma!

Binance – Un’identità basata sui gettoni SoulBound

Allo stesso tempo, un altro ramo più innovativo di Binance annuncia l’implementazione di un KYC con SoulBound Tokens (SBT). Si tratta di un nuovo tipo di criptovaluta, recentemente descritta da Vitalik Buterin come la soluzione Web3 all’identità digitale. E, in questo caso, un’iniziativa lanciata sulla catena NBB precedentemente affiliata alla borsa. Con il nome in codice : Conto Binance vincolato (BAB). E come vocazione, la certificazione di un indirizzo o di un portafoglio come appartenente a una persona fisica identificata su Binance. Ma all’inizio sarà accessibile solo sotto forma di versione pilota, per gli utenti della sua applicazione mobile.

Binance sta per emettere “Binance Account Bound (BAB)”, il primo gettone Soulbound (SBT) costruito sulla catena BNB. Questi token saranno visualizzati sui portafogli degli utenti per evidenziare che hanno superato il KYC. Il token certificherà lo stato di verifica dell’utente su Binance e sarà disponibile per l’uso da parte di protocolli di terze parti. Non è trasferibile e può essere revocato o annullato solo dall’utente in questione, in quanto si tratta di un token unico che può essere coniato solo dopo il completamento del KYC.. “

Binance

Che si tratti di una coincidenza o di un tentativo di aggirare il requisito KYC, questa iniziativa ha le carte in regola per essere una vera innovazione. Perché potrebbe consentire di collegare una persona fisica a un indirizzo, senza divulgare i dati in esso contenuti per renderlo possibile. Ma anche di potersi connettere a protocolli che richiedono il superamento di un KYC senza doverlo fare, dato che l’identità è già confermata su Binance utilizzando il SoulBound Token.

Naturalmente, il fatto che Binance sia l’entità che dovrebbe gestire queste identità digitali non è davvero rassicurante soprattutto se si considera l’attuale tendenza. Ma questi SBT diventeranno senza dubbio la norma nel settore delle criptovalute. Questo soprattutto per combattere i ricorrenti abusi messi in atto all’interno della DeFi, con il pretesto di un uso improprio della libertà. Una questione da seguire…
Protected by Copyscape

Un pensiero su “Binance – KYC obbligatorio in Europa sotto forma di gettoni Soulbound? – Notiziecriptovalute

  1. bitcoin dice:

    Hello There. I discovered your blog using msn. That is a very
    well written article. I’ll make sure to bookmark
    it and return to learn extra of your helpful information. Thank you for the post.
    I’ll certainly return.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *