Analisi Ethereum – Il supporto di 1.700 dollari reggerà o cederà? – Notiziecriptovalute

⌛ Tempo di lettura : 4 minuti
4.6/5 - (8 votes)

Ancora in un mercato ribassista dopo la rottura del suo canale orizzontale, Ethereum sta lottando per avanzare di nuovo. E nonostante la sua determinazione a stabilizzarsi, i potenziali acquirenti non sembrano avere il cuore in pace. Tanto che ci si chiede se il prossimo supporto non possa cedere nei giorni o nelle settimane a venire. Con le attuali incertezze dei mercati finanziari ancora da risolvere, il mercato è in uno stato di fluttuazione.

Questa analisi è realizzata in collaborazione con l’angol trading e la sua soluzione di trading algoritmico.

L’ultima analisi tecnica mostra che per Ethereum rimane la minaccia dei livelli del 1° trimestre 2021. Tuttavia, ci sono stati tentativi di rimbalzo nel tentativo di evitare una nuova gamba ribassista per l’ETH. Ma se lo status quo degli ultimi giorni dovesse persistere, tutti gli scenari restano possibili. Che si tratti di un sostegno o di un’interruzione del sostegno di 1.700 dollari.

Ethereum – Fragile stabilizzazione intorno a $1700

Dopo 8 settimane consecutive di declino, Ethereum potrebbe aver trovato un punto di approdo sul supporto di 1.700 dollari. Tuttavia, la possibilità di un rimbalzo è ancora fragile poiché l’attuale candela settimanale è una doji. Una configurazione che di solito mostra un’esitazione tra acquirenti e venditori.

Tra l’altro, gli indicatori tecnici stanno riuscendo a frenare un po’ la loro caduta libera. Da un lato, il MACD sta stabilizzando il suo gap ribassista rispetto al segnale. D’altra parte, l’RSI sta scendendo leggermente al di sopra della zona di ipervenduto. Tuttavia, sarebbe necessario effettuare una remontada verso le rispettive linee di galleggiamento per sperare in un rimbalzo tecnico.

Supponendo che i prezzi dell’ETH si stabilizzino sul supporto di 1700 dollari, gli investitori in criptovalute non dovrebbero aspettarsi di meglio. Soprattutto nel contesto di un rimbalzo tecnico nel bel mezzo di un mercato orso. Gli obiettivi più ragionevoli sono la parte inferiore del suo gamma o canale orizzontale (rettangolo arancione) situato a 2300 dollari. E se possibile la resistenza di 2800 dollari. Quest’ultimo vicino alla linea discendente innescata dal suo ultimo ATH nel novembre 2021.

Ethereum – I venditori potrebbero calmarsi

Se facciamo un passo indietro sul grafico giornaliero, possiamo vedere che I prezzi di Ethereum non sono al primo tentativo di rimbalzo tecnico. E questo dal 12 maggio. Questo conferma una pressione ribassista che si sta affievolendo, almeno finché non rompe il supporto di 1.700 dollari al ribasso.

Analisi del prezzo giornaliero di Ethereum - 02 giugno 2022

Soprattutto perché il MACD e l’RSI accompagnano questa possibile ipotesi con l’inizio di divergenze rialziste. E visto che Ethereum si appoggia due volte al supporto di 1700 dollari, entrambi gli indicatori tecnici stanno facendo minimi sempre più alti. Tuttavia, non dobbiamo perdere di vista il fatto che rimangono al di sotto della linea dello zero e della zona di neutralità a 50 rispettivamente.

Nel caso in cui i venditori decidano di calmarsi, lo scenario di un rimbalzo tecnico diventerebbe abbastanza possibile. Ma solo se gli indicatori tecnici convalidano le loro divergenze rialziste in unità giornaliere. Allo stesso tempo, i prezzi dell’ETH decideranno di interrompere definitivamente le otto settimane consecutive di ribasso.

ETH – BTC ha bisogno di una vera spinta

Il mercato orso di Ethereum non è più discutibile a livello grafico, e fino a prova contraria. Ma l’errore più grande è quello di credere che questa assumerà la forma di una linea retta. Perché a un certo punto i venditori mireranno a prendere parte dei loro profitti. E di conseguenza diventeranno potenziali acquirenti.

Pertanto, il supporto di 1700 dollari sarebbe il punto di partenza per questo rimbalzo tecnico tanto atteso da molti investitori. Tuttavia, con la Fase 4 di Weinstein in piena espansione e i prezzi al di sotto delle medie mobili a 30 e 200 giorni (MM30 settimanale e MM200 giornaliera), i livelli di inversione di tendenza favorevoli restano lontani. In questo scenario, una corsa al rialzo dei prezzi dell’ETH deve essere accantonata fino a nuovo ordine.


Il trading di criptovalute comporta un elevato livello di rischio e potrebbe non essere adatto a tutti. Si raccomanda di informarsi bene sui rischi associati e di investire solo le somme che ci si può permettere di perdere.

Il contenuto del sito web NotizieCriptovalute.com ha finalità esclusivamente educative e informative. Non costituisce una raccomandazione e non può essere considerata un incentivo alla negoziazione di strumenti finanziari.

NotizieCriptovalute.com non garantisce i risultati o le prestazioni degli strumenti finanziari presentati. Pertanto, decliniamo ogni responsabilità per l’uso che può essere fatto di queste informazioni e per le conseguenze che ne possono derivare.

Protected by Copyscape

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.