Analisi di Ripple (XRP) – Uno slancio ingannevole? – notiziecriptovalute

⌛ Tempo di lettura : 4 minuti
4.7/5 - (17 votes)

 

Mentre Bitcoin ed Ethereum stanno attualmente minacciando i rispettivi supporti vicini, XRP ha visto il suo prezzo esplodere verso l’alto nell’ultima settimana. Tanto che la criptovaluta Ripple, a sua volta in lite con la SEC, sembrerebbe vedere la fine del tunnel. Con la possibilità di vedere i prezzi salire verso 1 dollaro. Ciò estenderebbe il rimbalzo tecnico che non ha visto la luce quest’estate.

Tuttavia, l’ultima analisi tecnica sull’XRP tenderebbe a mettere in prospettiva questa dinamica favorevole. Con o senza il processo della SEC, l’XRP rischia di entrare nel suo mercato negativo dall’aprile 2021 a causa dell’attuale rinnovata incertezza nei mercati finanziari.

Ripple (XRP) – Uscita dalla parte alta del suo range tra $0,31 e $0,4

In controtendenza rispetto all’andamento generale del mercato delle criptovalute, i prezzi di XRP sono usciti dall’intervallo o canale orizzontale tra il supporto di 0,31 dollari e la resistenza di 0,4 dollari. In un primo momento, avremmo potuto immaginare che questo segnale tecnico favorevole avrebbe portato ad altri. Ma la realtà del grafico lo sta raggiungendo, con grande disappunto di molti investitori.

Analyse du cours du Ripple hebdomadaire - 29 septembre 2022

Infatti, la criptovaluta Ripple si trova doppiamente sotto la resistenza di 0,56 dollari e la media mobile a 30 settimane (MM30 settimanale), nonostante abbia attraversato la linea discendente. Soprattutto perché l’MM30 settimanale è in fase discendente, dimostrando ancora una volta che la fase 4 di Weinstein continua a fare faville.

Anche se sarebbe pretenzioso prevedere questo scenario in anticipo, lo stoppino della candela rialzista della scorsa settimana al di sotto della resistenza di 0,56 dollari aveva indicato una potenziale debole staffetta di compratori per sostenere i prezzi più alti. In questo senso, se la candela ribassista di questa settimana dovesse essere convalidata e seguita da altre dello stesso tipo, confermerebbe purtroppo lo stallo del mercato ribassista dall’aprile 2021. Con gli indicatori tecnici che si invertono bruscamente nelle unità settimanali.

 

Ripple (XRP) – Un ritorno a 0,4 dollari per salvare il rimbalzo?

La mancata rottura della resistenza di 0,56 dollari ha impedito ai prezzi di XRP di decollare al di sopra della media mobile a 200 giorni (MM200 daily), a sua volta in fase di ribasso. Peggio ancora, non c’è dubbio che alcuni investitori siano stati danneggiati dal violento calo dei prezzi pensando che il peggio fosse ormai alle spalle.

Analyse du cours du Ripple journalier - 29 septembre 2022

Anche se è più facile a dirsi che a farsi, avrebbero dovuto preoccuparsi del fatto che l’RSI si trovasse nella zona di ipercomprato nelle unità giornaliere in un mercato orso. D’altra parte, il MACD al di sopra della sua linea di galleggiamento sta incrociando il segnale al ribasso. Ciò farebbe presagire, a sostegno di fallimenti al di sotto delle soglie critiche citate nell’articolo, una continuazione del consolidamento.

Con l’affievolirsi del rally di XRP della scorsa settimana, il cosiddetto breakout sopra la MM200 giornaliera potrebbe potenzialmente diventare un falso segnale di acquisto. A condizione che la criptovaluta Ripple scenda nuovamente al di sotto della linea discendente e della precedente resistenza di 0,4 dollari, ora diventata un supporto.

In questo caso, i prezzi di XRP rientrerebbero nel suo range con l’apprensione di tornare nella parte bassa, non lontano dal supporto di 0,31 dollari. Al contrario, la possibilità di un ritorno al livello di 0,4 dollari rimarrebbe tecnicamente uno scenario plausibile. Ciò favorirebbe la riconquista del livello di 0,56 dollari. Ma per prendere in considerazione una mossa più grande, avremmo bisogno di alcuni fondamentali piuttosto forti per far risorgere i tori dalle ceneri.

XRP – Lontano dalla fine del mercato orso!

Fallendo contemporaneamente al di sotto delle medie mobili critiche in unità settimanali e giornaliere, XRP non ha agito per porre fine al suo mercato orso dall’aprile 2021. Soprattutto perché sarebbe prematuro, visto che Bitcoin ed Ethereum rimangono lontani dai loro livelli di inversione di tendenza favorevoli. Per non parlare del fatto che i loro Weinstein Phase 4 non stanno subendo venti contrari al grafico.

Pertanto, al momento della stesura del presente documento, non dovremmo considerare il breakout della linea di tendenza al ribasso al valore nominale. Non solo la criptovaluta Ripple rischierebbe di non sfuggire prima o poi alla tendenza generale delle classi di attività rischiose. Ma il fatto che la FED persegua la stretta monetaria come soluzione migliore per ridurre l’inflazione lascia presagire tempi duri per gli investitori.

Pertanto, in questo contesto di mercato piuttosto monotono, l’allocazione degli asset alle criptovalute dovrebbe essere la più ridotta possibile. Con un’attenzione particolare a Bitcoin ed Ethereum, che avrebbero un forte pedigree storico per resistere ai mercati ribassisti.

 

 

 

Protected by Copyscape

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *