Analisi del Bitcoin – I compratori tornano a tremare – notiziecriptovalute

⌛ Tempo di lettura : 3 minuti
4.4/5 - (14 votes)

 

Abbiamo pensato che il Bitcoin era fuori dai giochi grazie alla grande sessione di venerdì scorso. Purtroppo, gli ultimi dati di inflazione negli Stati Uniti hanno riportato la quotazione vicino ai minimi dell’anno. Tanto che la minaccia al di sotto dei 20.000 dollari sta diventando molto chiara. E il minimo che si possa dire è che gli acquirenti stanno tornando a tremare.

L’ultima analisi tecnica mostra che i prezzi del BTC stanno cercando di resistere al meglio. Ma in un contesto di mercato molto incerto e poco favorevole alla liquidità, l’ombra del suo mercato ribassista in ripresa dall’ultimo ATH del 2021 è probabilmente destinata a risorgere dalle ceneri con grande disappunto degli investitori in criptovalute.

Acquistare Bitcoin

 

Bitcoin – Una settimana ribassista che potrebbe portare ad altro

Mentre parliamo, l’attuale candela settimanale ribassista sta quasi annullando i guadagni delle due settimane precedenti. Quindi basta un granello di sabbia per far capire a molti investitori che il mercato ribassista del Bitcoin avrebbe ancora un po’ di carburante. Soprattutto perché i venditori sembrano determinati a riprendere definitivamente il controllo dei prezzi.

Analisi settimanale dei prezzi del Bitcoin - 16 settembre 2022

Inoltre, non mancano i segnali tecnici sfavorevoli. Da un lato, non vediamo alcuna inflessione della pendenza verso il basso della media mobile a 30 settimane (MM30 settimanale). Lo scivolamento al di sotto della resistenza di 30.000 dollari conferma la rottura della Fase 4 di Weinstein. D’altra parte, i prezzi del BTC si stanno ancora allontanando da una possibile violazione della linea discendente.

Acquistare Bitcoin

 

Tuttavia, il MACD, pur essendo sotto la linea dello zero, sta cercando di non incrociare il segnale al ribasso nonostante l’attuale settimana ribassista. Questo costituirebbe una magra speranza di salvare i mobili. Tuttavia, considerando che le buone notizie potrebbero non rivelarsi soddisfacenti per sradicare le attuali incertezze dei mercati finanziari, l’ipotesi di una rottura del supporto dei 20.000 dollari potrebbe tornare in gioco.

Bitcoin – Vinceranno i venditori?

Dopo la pubblicazione dell’inflazione statunitense di agosto il 13 settembre, Il Bitcoin ha interrotto il tentativo di rimbalzo al di sopra della resistenza di 22.000 dollari per scendere leggermente al di sotto dei 20.000 dollari. Ora siamo sul filo del rasoio sul lato degli acquisti. Allo stesso tempo, i venditori stanno reagendo.

Questi ultimi sarebbero confortati se gli indicatori tecnici scendessero al di sotto delle rispettive linee d’acqua. Questo offrirebbe Questo darebbe ai prezzi del BTC poche possibilità di preservare la soglia dei 20.000 dollari. Per non parlare del fatto che potrebbero allontanarsi dalla media mobile a 200 giorni (MM200 daily).. Si tratta di una soglia che gli investitori a lungo termine esamineranno in quanto vedono che il contesto di mercato non sta migliorando.

In questo senso, lo scenario centrale tenderebbe alla materializzazione di nuovi minimi dell’anno. Con l’obiettivo di rivedere il sostegno di 12.000 dollari nel lungo periodo. Per invalidarla, nonostante la scarsità di catalizzatori positivi, un aumento immediato dei prezzi del BTC al di sopra dei 22.000 dollari ritarderebbe i tempi di una prossima ondata di correzione.

Acquistare Bitcoin

 

BTC – I prossimi giorni/settimane saranno ad alta tensione

Anche se il Bitcoin sta lottando per mantenere il supporto critico di 20.000 dollari, la crisi di fiducia della scorsa primavera è ancora viva. E che piaccia o no, il fatto che le criptovalute rimangano un mercato frammentato e non regolamentato è un argomento a favore dei venditori. In ogni caso, i prossimi giorni/settimane potrebbero essere nuovamente volatili.

Non solo l’analisi tecnica riflette il treno Weinstein Fase 4 in rapida evoluzione. Ma non vediamo alcun sollievo dalla stretta monetaria della FED, perché l’inflazione non scende abbastanza. E unendoli da un capo all’altro, Il BTC potrebbe non essere in grado di spuntarla se si aggiungono nuove incertezze a quelle già presenti nel prezzo.

In tal caso, la ripresa del mercato ribassista dall’ultimo ATH del 2021 non tarderebbe ad arrivare. E questo potrebbe portare a una terza ondata di correzione che segnalerebbe la capitolazione degli acquirenti.

 

Protected by Copyscape

Un pensiero su “Analisi del Bitcoin – I compratori tornano a tremare – notiziecriptovalute

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *