Pi Network (π): cos’è questa criptovaluta e come si estrae? — Notiziecriptovalute

⌛ Tempo di lettura : 5 minuti
5/5 - (16 votes)

Man mano che il nostro mondo diventa sempre più digitale, si sviluppa anche la criptovaluta. Ogni giorno spuntano nuove criptovalute che offrono nuove ed entusiasmanti funzionalità e opportunità, come ad esempio Pi Network.

PI Network è una di queste criptovalute, che rappresenta un nuovo tipo di moneta digitale utilizzabile dalla gente comune. Ora chiunque abbia uno smartphone può estrarre PI.

Criptovalute PI è stata lanciata nel 2019 da tre laureati della Università di Stanford ed è stato subito accolto con favore dagli utenti particolarmente interessati alle criptovalute. La maggior parte di loro ha già fatto previsioni sul suo prezzo (circa 20 euro dopo il lancio).

Che cos’è la criptovaluta Pi Network (PI) ? Come minare il PI ? Leggete tutto nel nostro nuovo articolo.

Estrarre e minare la criptovaluta PI

I fondamenti della rete Pi (PI)

La versione beta di Pi Network è stata lanciata il 14 marzo 2019 da tre dottorandi e laureati della Università di Stanford :

  • Dr. Nicolas Kokkalis, Direttore tecnico
  • Dr. Fan Chengdiao, Responsabile di prodotto
  • Vincent McPhillip, leader comunitario

Pi Network permette agli utenti di guadagnare criptovalute, chiamate PI da qualsiasi dispositivo mobile (smartphone). Questo è il risultato dell’evoluzione delle criptovalute in generale. Il Bitcoin sta diventando obsoleta perché richiede molta elettricità e non è più redditizia da estrarre (tranne che per le grandi società di mining che possono permettersi di estrarre 24 ore al giorno, il prezioso Bitcoin), mentre la criptovaluta PI è completamente verde. Lo è, Pi Network utilizza un algoritmo proof-of-work senza dover pagare bollette elettriche elevate, perché effettua il mining principalmente sullo smartphone.

Ecco lo sviluppo di Pi Network in tre fasi.

Progettazione e distribuzione dei gettoni

Il server Pi è come una gru. Funziona dopo l’esecuzione del sistema decentralizzato, simulando così il comportamento del sistema decentralizzato. In questa fase, rispetto alla fase stabile della rete principale, è possibile migliorare l’esperienza e il comportamento degli utenti ed è relativamente facile da implementare. Dopo l’avvio, tutte le monete degli utenti saranno trasferite alla rete in tempo reale.

In altre parole, la rete in tempo reale sarà pre-assemblata all’origine per bloccare tutti i saldi dei titolari dei conti creati nella fase 1 e continuerà a funzionare come un sistema completamente decentralizzato. Pi La rete non è attualmente pubblicata sul mercato e non può essere acquistata con altre valute; l’unico modo per “guadagnarla” è quello di estrarla con il proprio smartphone.

Estrarre e minare la criptovaluta PI

Rete di test

Prima di avviare la rete principale, il software host verrà distribuito sulla rete di prova. La rete di prova utilizza esattamente gli stessi programmi approvati della rete principale.

Il team principale di Pi ospiterà diversi nodi sulla rete di prova, ma incoraggerà altri pionieri ad avviare i propri nodi sulla rete di prova.

Infatti, per tutti i nodi (chiamato nodo) che desiderano unirsi alla rete principale, si consiglia di iniziare con la rete di prova. Inizialmente, la rete di prova funzionerà in parallelo con la rete di Pi e lavorerà regolarmente.

Ad esempio, i risultati dei due sistemi saranno confrontati quotidianamente per individuare lacune e guasti nella rete di test. Ciò consentirà agli sviluppatori di Pi per proporre e implementare le patch.

Una volta che i due sistemi (test e principale) saranno avviati completamente in parallelo e, quando la comunità sarà pronta, la rete di prova raggiungerà uno stato in cui i suoi risultati sono coerenti con il simulatore.

Estrarre e minare la criptovaluta PI

Rete principale

Quando la comunità ritiene che il software sia pronto e che sia stato completamente testato sulla rete di prova, il programma ufficiale Pi Network sarà lanciato. Un dettaglio importante è che durante la transizione alla base di conoscenza, solo gli account confermati come persone reali saranno limitati (non dimenticate di inserire il vostro vero nome e cognome al momento della registrazione alla rete).

Dopodiché, la Fase 1 e il simulatore di rete saranno chiusi e il sistema funzionerà sempre in modo indipendente per sempre. La comunità Pi e il team principale Pi proporrà i futuri aggiornamenti del protocollo, che saranno proposti dal comitato. Come altre blockchain, la loro implementazione e diffusione dipenderà dai nodi che aggiornano il software di mining.

Senza un’autorità centrale che controlli la valuta, essa sarà completamente decentralizzata. Gli altri utenti “falsi” o duplicati saranno rimossi. È in questa fase che Pi saranno in grado di connettersi alle centrali.

Come estrarre e minare la criptovaluta PI?

L’estrazione di PI è molto semplice e intuitiva (perfino mia madre è riuscita a capire come usarlo, e usa l’IP ogni giorno, sul suo smartphone.).

Per collegarsi a Internet Tutto ciò che serve è un dispositivo mobile basato su iOS o Android. Seguite quindi le semplici istruzioni riportate di seguito:

  • A seconda del tipo di sistema operativo, accedere all’App Store o a Google Play.
  • Immettere Pi Network nella casella di ricerca
  • Scaricare l’applicazione sullo smartphone e aprirla
  • Specificare il metodo di registrazione (Facebook o numero di telefono); consigliamo la seconda opzione perché è più sicura.
  • Specificare il paese di residenza e il numero di telefono
  • Inserire nome, cognome e soprannome
  • Puoi inserire YubiGeek come nome utente per la sponsorizzazione se vuoi unirti al team minerario di YubiGeek.

Dopo la registrazione, ogni utente può ottenere 1 π (Pi) per conto. Il sistema offre le seguenti categorie:

  • Pioneer: si tratta di una valutazione di base per tutti gli utenti. La scala di uscita è di 0,10 π all’ora. Se avete partecipato al programma di referral durante il periodo di registrazione, potete aumentarlo a 0,15 π all’ora.
  • Collaboratore: per ottenere questa valutazione, è necessario minare la criptovaluta PI per tre giorni.
  • Ambasciatore: la classifica degli utenti che hanno invitato altri membri a connettersi alla rete Pi.
  • Nodo: un membro che ha collegato altri dispositivi alla rete (PC/Mac, iPad, ecc.). Questo livello è ancora in fase di sviluppo e sarà disponibile in futuro.

    Estrarre e minare la criptovaluta PI

All’apertura dell’applicazione, è necessario premere il pulsante “Miner”. Non è necessario tenere aperta l’applicazione, basta cliccare sul pulsante una volta ogni 24 ore e l’applicazione estrarrà la criptovaluta. PI da solo, senza il vostro aiuto. L’estrazione mineraria non consuma la batteria più velocemente e non influisce in alcun modo sulle prestazioni dello smartphone.

Dove conservare le criptovalute PI?

Il portafoglio (o “portafoglio” in inglese) dove sono conservate le vostre criptovalute PI Questo avviene direttamente sull’applicazione, che consente di controllare i propri “angoli” (parti). Nella terza fase del progetto, si può anche scegliere di possedere completamente la chiave privata e quella pubblica.

Dove scambiare la criptovaluta PI?

La criptovaluta PI possono essere scambiati su alcuni mercati (piattaforma di acquisto e vendita di criptovalute), nella fase 3 del progetto, e anche dopo, sarà possibile scambiarla con altre criptovalute e persino acquistare beni con essa.

Quanto vale il Pi? Quanto varrà il Pi?

Qual è il valore della rete Pi? Probabilmente vi starete chiedendo quanto costa un PI ? Attualmente, PI La rete è un progetto in fase di sviluppo e la PI non vale nemmeno un centesimo di euro. Se vi state chiedendo il valore di PI In futuro, secondo alcuni esperti di criptovalute, potrebbe raggiungere i 5 euro entro 5 anni.

Anche in questo caso, non possiamo prevedere il futuro e non conosciamo il suo valore in anticipo. La pazienza è una virtù da cui traiamo forza e diritti di cui ci priviamo quando non sappiamo aspettare e godere della fretta di ogni cosa. Gli uomini imprudenti affrontano il pericolo prima di guardarlo, mentre gli uomini veramente coraggiosi lo guardano prima di affrontarlo.

Estrarre e minare la criptovaluta PI

In conclusione

Finora, Pi Network è solo un esperimento di estrazione di criptovalute tramite smartphone. Se il team di Stanford continuerà a sviluppare il progetto, l’applicazione diventerà un vero e proprio fenomeno nel campo delle criptovalute. stay tuned!

L’applicazione mobile di Pi Network non è molto bello (graficamente parlando), ma ha il merito di funzionare correttamente, senza bug, e di andare dritto al punto: estrarre criptovalute su uno smartphone, senza influire sulle sue prestazioni. Fidatevi di me!

Se volete unirvi a  Pi Network È possibile scaricare la domanda direttamente dal sito web ufficiale. Vi suggerisco di utilizzare il nostro ID sponsor (spoiler: questo è il nome del nostro sito web) quando ci si iscrive all’applicazione mobile per aiutarci a far crescere il nostro team minerario.

Estrarre e minare la criptovaluta PI

 

 

Protected by Copyscape

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *