La riserva DAO di Tron distribuirà altri 500 milioni di dollari per proteggere la Stablecoin mentre si estende il Depeg-Notiziecriptovalute

⌛ Tempo di lettura : 2 minuti
4.6/5 - (18 votes)

Il Riserva DAO di Tron (TDR), l’entità incaricata di gestire le stablecoin basate su Tron, punta a distribuire altri 500 milioni di dollari della moneta stablecoin USD (USDC) per difendere il peg della sua stablecoin algoritmica USDD.

La mossa arriva mentre USDD, nonostante sia sovracollateralizzata, è crollata a 0,96 dollari, allontanandosi ulteriormente dal suo peg previsto di 1 dollaro. Alle 8:24 UTC di mercoledì, la stablecoin è scesa del 2% nelle ultime 24 ore e del 3,8% negli ultimi 7 giorni, secondo CoinGecko.

“Per l’attuale condizione estrema del mercato, la Tron DAO Reserve ha ricevuto altri 500 milioni di USDC per difendere il peg USDD”, ha dichiarato l’account Twitter ufficiale di TDR, affermando che la stablecoin è ora sovracollateralizzata del 310%.

La nuova iniezione a sostegno del peg USDD arriva poco dopo che il Tron DAO distribuito USDC 700 milioni all’inizio della settimana. L’entità ha anche assegnato altri 2 miliardi per proteggersi da posizioni corte contro la moneta nativa di Tron, TRX.

Il fondatore di Tron, Justin Sun, aveva annunciato USDD in una lettera aperta ad aprile, affermando che si sarebbe trattato di “una moneta stabile completamente decentralizzata e sostenuta da matematica e algoritmi”.

In particolare, USDD è simile a Terra, la stablecoin UST, ora fallita, sotto molti aspetti. Ad esempio, entrambe le cosiddette stablecoin utilizzano un meccanismo di “mint-and-burn”, in cui gli utenti possono bruciare TRX per ottenere una quantità equivalente di USDD. Sun ha sostenuto che ciò consentirebbe agli arbitraggisti di sfruttare le incongruenze dei prezzi, mantenendo la stablecoin vicina al suo peg.

“Quando il prezzo dell’USDD è inferiore a 1 USD, gli utenti e gli arbitraggisti possono inviare 1 USDD al sistema e ricevere 1 USD di TRX. Quando il prezzo dell’USDD è superiore a 1 USD, gli utenti e gli arbitraggisti possono inviare 1 USD di TRX al sistema decentralizzato e ricevere 1 USDD”, ha dichiarato nella lettera aperta.

Un’altra somiglianza notevole tra UST e USDD è che entrambi miravano a difendere il loro peg utilizzando le riserve di criptovalute. Sebbene ciò non abbia funzionato bene per l’UST, il TDR intende mantenere l’USDD sovracollateralizzato di almeno il 130%, più alto del 120% fissato da Creatori per DAI, per essere preparati alle peggiori possibilità.

Nel frattempo, tutte le somiglianze tra UST e USDD hanno convinto alcuni nella comunità delle criptovalute che anche la seconda subirà la stessa sorte della prima.

Tuttavia, nel breve termine, USDD sembra essere troppo sovracollateralizzato per precipitare a zero, secondo lo pseudonimo ricercatore di Terra FatMan.

“Ho appena fatto un rapido calcolo con un market maker – anche se USDD ha materialmente ceduto a [USD] 0,98, c’è più che sufficiente liquidità TRX/BTC nei libri contabili per ripegare completamente nel frattempo”, ha detto FatMan, aggiungendo che sarebbe “saggio” acquistare la stablecoin ai prezzi attuali.

Attualmente, il TDR detiene USDC 1 miliardo, USDT 140 milioni, TRX 10,98 miliardi (547,5 milioni di dollari) e BTC 14.040 (286,65 milioni di dollari) in riserve di garanzie, per un totale di 2,23 miliardi di dollari. D’altra parte, la capitalizzazione di mercato di USDD è di 705,8 milioni di dollari.

Comprare Tron

Protected by Copyscape

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *