Final Fantasy – Una collezione di NFT in collaborazione con Enjin (ENJ) – NotizieCriptovalute

⌛ Tempo di lettura : 2 minuti
4.7/5 - (13 votes)

Il mercato NFT non è al momento nelle migliori condizioni. Ma questa è solo una conseguenza di un calo altrettanto diffuso nel settore delle criptovalute. Ciononostante, la sua adozione ha registrato un boom nell’ultimo anno, con volumi record nello stesso periodo. Questo ha rappresentato un’opportunità per molte aziende di tuffarsi nella tana del coniglio bianco, a volte contro il parere di alcuni membri della loro comunità. Ma il treno è decisamente partito e la tendenza rimane forte. Ecco perché Square Enix ha appena scelto la società Enjin (ENJ) per lanciare una raccolta di NFT legati all’iconico videogioco Final Fantasy.

Il matrimonio tra i gettoni NFT e il mondo del gioco è definitivamente consumato. Questo nonostante alcuni appassionati di videogiochi non vedano di buon occhio questo cambiamento di paradigma in corso. Con l’arrivo in forze del metaverso, che potrebbe rapidamente far sembrare i giochi attuali come la preistoria di questo settore. E sempre più interconnessioni, per disegnare quella che potrebbe essere la creazione digitale e virtuale di domani.. Ma senza dimenticare di includere le leggende essenziali di questo settore.

Un’attrazione quasi naturale che ha portato a importanti collaborazioni. Il mercato della NFT offre infatti infinite possibilità, in gran parte ancora da scoprire, in relazione a proprietà e collezioni digitali. Una realtà che lo studio di sviluppo Square Enix sembra stia testando per il suo iconico gioco di ruolo (RPG) Final Fantasy.. Con l’annunciato lancio di una collezione dedicata sulla blockchain Polkadot (DOT) in collaborazione con la struttura Enjin (ENJ). Ma un approccio presentato come “molto misurato” sul campo.

 

Final Fantasy – Collezione NFT con Enjin

L’annuncio dovrebbe senza dubbio far piacere ai fan dell’iconico gioco dello studio Square Enix. Perché quest’ultimo si sta preparando a lanciare una raccolta di NFT per celebrare il 25° anniversario del suo gioco di maggior successo mai sviluppato per PlayStation.. Si tratta di un progetto importante, la cui realizzazione è prevista per il prossimo anno (2023). E l’acquisizione non sarà solo digitale, dato che a questa iniziativa saranno associate figurine fisiche e altre carte collezionabili. Questo spiega il carattere “misurato” proposto da Square Enix per questa iniziativa. Forse per evitare le possibili ire di alcuni dei suoi fan storici, come è successo a Sega lo scorso gennaio.

Questa partnership segna una fase di maturità per gli asset digitali e l’intrattenimento. Square Enix, uno stimato sviluppatore con una proprietà intellettuale iconica, è all’avanguardia nel settore. Utilizzando Efinity, i fan possono scoprire le NFT interattive senza nemmeno rendersi conto che sono sulla blockchain. Enjin può stabilire la prossima fase di crescita dell’intrattenimento su blockchain, unendo curiosità e creatività. “

Witek Radomski CTO di Enjin

In effetti, questa collezione si presenterà sotto forma di pacchetti di carte fisiche vendute a 4 dollari l’una. Ogni confezione è dotata di un QR Code che consente di ottenere una carta digitale associata sotto forma di NFT.. Quest’ultimo è stato sviluppato dalla società Enjin (ENJ) sulla rete Polkadot (DOT). Attraverso la sua nuovissima piattaforma Efinity (EFI), appositamente progettata per questo scopo su una paracadute acquisita pochi mesi fa.

Un’operazione che sembra aprire la strada ad altre iniziative del genere. Il lancio di una figura fisica in edizione limitata del protagonista di Final Fantasy, Cloud Strife, è previsto per novembre 2023 (130 dollari). Con la possibilità di ottenere contemporaneamente una replica digitale sotto forma di NFT. (160$). Un caso da seguire…

Protected by Copyscape

4 pensieri su “Final Fantasy – Una collezione di NFT in collaborazione con Enjin (ENJ) – NotizieCriptovalute

  1. Nft dice:

    Appreciating the persistence you put into your website and in depth information you present.
    It’s great to come across a blog every once in a while that isn’t the same outdated rehashed information. Wonderful read!

    I’ve bookmarked your site and I’m adding your RSS feeds
    to my Google account.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *