Bitcoin – Più del 53% della sua offerta è immobile da almeno 2 anni

Bitcoin - Più del 53% della sua offerta è immobile da almeno 2 anni
⌛ Tempo di lettura : 2 minuti
Donnez une note

Il recente aumento del Bitcoin sopra i 30.000 dollari sembra risvegliare un ecosistema di criptovalute rimasto inattivo per (troppi) mesi. Questo è simile al modo in cui i villaggi turistici vedono arrivare orde di turisti non appena il tempo diventa caldo. Per il momento rialzista è sicuramente presente per il BTC, con il mercato delle altcoin nel mirino di molti investitori in agguato.

Allo stesso tempo, il Bitcoin continua a fare la storia con i suoi vari sviluppi. Ciò è in linea con la sua crescente adozione e con il previsto aumento della quantità disponibile a 21 milioni di unità. Sullo sfondo di una crisi bancaria che potrebbe permettergli di esprimere il suo vero potenziale. E sempre più investitori guardano a di tenersi stretti i loro preziosi satoshi per il (lunghissimo) termine.

Bitcoin

Crisi bancaria – “Il Bitcoin è stato costruito per questo momento”

NotizieCriptovalute.it – 16 Mar 2023 – 10:30

La crisi bancaria negli Stati Uniti potrebbe rapidamente diventare […]

Leggi tutto

Bitcoin – 53% dell’offerta invariata da oltre 2 anni

Si tratta di un nuovo massimo storico per il Bitcoin. Infatti, la quota di offerta che è stata movimentata per l’ultima volta più di due anni fa si attesta ora al 53,14%.. Ciò significa che più della metà del BTC attualmente in circolazione è diventato illiquido in questo periodo, ovvero che il BTC non è più in circolazione. 10,2 milioni di unità con un valore stimato di circa 309 miliardi di dollari.

Una cifra piuttosto sorprendente se si considera che il 12 aprile 2021 il prezzo del Bitcoin era vicino a 60.000 dollari, vicino al suo ultimo massimo storico. Con, in quel momento, una quota del 75% della sua offerta invariata da 6 mesi. Ma pochi mesi dopo, l’inizio di una discesa all’inferno che avrebbe finito per avvicinarsi ai 15.000 dollari!

Tuttavia, le attuali condizioni di mercato spingono alcuni analisti, come Miguel Morel, CEO di Arkham Intelligence, a prevedere un ritorno in circolazione di alcuni di questi fondi immobili. Secondo Morel, infatti, “le monete sono state organicamente trasferite da coloro che prediligono il lungo termine e la liquidità a coloro che prediligono il breve termine e la liquidità”. E secondo lui “attraverso tutti gli sconvolgimenti, per ogni venditore c’è un compratore. “

Bitcoin

2013 – Giornalista blocca l’accesso a 13 BTC perché Bitcoin “è solo un’astrazione”

NotizieCriptovalute.it – 02 dic 2021 – 09:44

Gli aneddoti sul Bitcoin sono sempre gustosi alla luce della sua […]

Leggi tutto

Un’informazione da non dimenticare per eliminare la quantità di BTC considerata persa per sempre. Si stima che il 20% della sua offerta è disperso in portafogli sbagliati o in fondi trasferiti agli indirizzi sbagliati.

Se siete alla ricerca di un rifugio sicuro in tempi incerti, non cercate altro che il Bitcoin. Iscrivetevi a la piattaforma Bybit per investire in modo sicuro, godendo di uno sconto a vita sulle commissioni di trading (link commerciale)

Protected by Copyscape

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.