Nexo stanzia altri 50 milioni di dollari per acquistare il suo token nativo – notiziecriptovalute

⌛ Tempo di lettura : 3 minuti
4.7/5 - (9 votes)

Nexo, una delle uniche piattaforme del segmento CeDeFI ancora in piedi, continua la sua politica di riacquisto dei propri token per rafforzare la stabilità e la redditività del suo ecosistema. La terza iterazione di questo programma ha un valore di 50 milioni di dollari.

Un riacquisto di token nativi per 50 milioni di dollari

La piattaforma di prestito di criptovalute Nexo ha appena annunciato che il suo Consiglio di Amministrazione ha stanziato Altri 50 milioni di dollari per riacquistare il suo token nativo, NEXO. L’acquisto, che rappresenta quasi il 9% della capitalizzazione totale di NEXO (627 milioni di dollari)I token saranno distribuiti gradualmente nell’arco di sei mesi, “a seconda delle condizioni di mercato”, in modo da non pesare sul prezzo del token. Una volta acquisite, saranno soggette a un periodo di lock-in di 12 mesi. Alla fine, saranno distribuiti come pagamenti di interessi agli utenti della piattaforma o per investimenti strategici “tramite fusioni di token”.

Finora Nexo ha eseguito con successo due programmi di acquisizione. Una prima nel dicembre 2020 per 12 milioni di euro di dollari che ha poi visto la criptovaluta raggiungere il prezzo record di 4 dollari nel maggio 2021.Un secondo nel novembre 2021 per 100 milioni di dollari che ha visto la società pagare oltre 87 milioni di dollari ai titolari del token. Buoni risultati che la incoraggiano a continuare, in un momento in cui molti dei suoi rivali sono in difficoltà o, per lo meno, in cattiva salute.. Celsius, Voyager Digital e BlockFi possono testimoniarlo.

 

 

In questo momento, i nostri investitori e i nostri clienti hanno bisogno di un terreno solido su cui camminare, e il nostro terzo acquisto di token fornisce questa ulteriore stabilità mentre usciamo dalle ultime montagne russe del mercato..

Antoni Trenchev, cofondatore di Nexo, in Comunicato stampa

Nexo, una piattaforma CeDeFi che sta facendo abbastanza bene

Mentre Binance o altri praticano la politica del “bruciare” per aumentare il valore del proprio token diminuendone l’offerta, la tattica di Nexo, volta ad aumentare l’utilità e la liquidità del proprio token, si sta rivelando piuttosto efficace.

Mentre molti dei suoi colleghi o delle sue borse hanno licenziato in massa, l’azienda annuncia una Aumento del 200% del personale negli ultimi dodici mesi. Riporta inoltre investimenti in nuovi prodotti che dovrebbe essere disponibile nelle prossime settimane. E sempre per dimostrare la propria solidità finanziaria nel contesto dell’attuale crisi, a giugno ha dichiarato ufficialmente chiedendo la consulenza del gigante bancario Citigroup sul modo migliore per acquisire i beni delle società di criptovalute insolventi, in modo che gli investitori possano riavere accesso ai fondi congelati. L’azienda afferma con orgoglio di aver sempre gestito Un modello di business sostenibile, che non prevede pratiche di prestito rischiose.. Per il momento, infatti, nessun cadavere è uscito dall’armadio…

Il suo gettone ha reagito piuttosto bene alla notizia, registrando una Aumento dell’11% in 24 ore secondo CoinGeckoa 1,10 dollari.

La cosa più importante quando si investe in criptovalute è scegliere con cura gli asset, ma anche la piattaforma di scambio affidabile e sicura su cui operare. Non aspettate oltre e registratevi su Scambio FTX. Piccolo bonus: riceverete uno sconto a vita sulle vostre commissioni di trading (trade link).

 

Protected by Copyscape

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.