Gli acquisti di BTC sono in aumento dopo il fiasco di FTX – notiziecriptovalute

⌛ Tempo di lettura : 3 minuti
4.7/5 - (16 votes)

Nonostante il BTC abbia toccato il prezzo più basso dell’anno a 15.742 il 10 novembre In effetti, sia i piccoli che i grandi investitori hanno accumulato in modo lineare, se non parabolico, dopo il disastro di FTX, secondo l’analisi dei dati di Glassnode sulla catena.

Il fiasco di FTX aumenta l’acquisto di BTC

Non sarà sfuggito a nessuno, soprattutto alla stampa tradizionale (titolo di Le Figaro: “Perché il fallimento di FTX minaccia il futuro delle criptovalute”), che il settore delle criptovalute sta attraversando uno dei peggiori episodi della sua storia. Tuttavia, e contrariamente a quanto si dice o si scrive qui e là, se il caos indotto dal fiasco di FTX ha causato una perdita di fiducia, la sfiducia riguarda principalmente le piattaforme di scambio centralizzate e, quando li hanno emessi, i loro inutili gettoni nativi.

Ricordiamo che nel bel mezzo del crollo fulmineo di uno dei giganti del mercato, è stata la TTF a infiammare il mondo con un annuncio clamoroso da parte del CEO di Binance. Ha dichiarato su Twitter di volersi sbarazzare dell’ingombrante token, in seguito alle rivelazioni di una possibile insolvenza di Alameda Research, la società sorella di FTX, il cui flusso di cassa si basava principalmente sul vento.

Infatti, se è sorto un dubbio e gli investitori fuggono dal scambi centralizzato operazione opaca per rivolgersi a soluzioni di autoprotezione di tipo Ledger, sembra che con lo stesso slancio si stiano muovendo anche verso l’oggetto sicuro del mercato, il bitcoin..

BTC, una prelibatezza per tutta la fauna marina

Infatti, secondo i dati sulla Glassnodesi osserva che tutte le categorie di investitori stanno riaccumulando bitcoin o satoshis, la sua divisione più piccola. Un movimento in atto da mesi, ma che si è accentuato nell’ultima settimana. Quindi, per i pesci piccoli o le balene, il bitcoin rimane una prelibatezza.

Ricordiamo che Glassnode ha sviluppato un bestiario marino per classificare i diversi tipi di investitori. Mentre i più noti sono i Balene (balene), poiché i loro grandi portafogli sono in grado di muovere il mercato quando li muovono, tutti gli appassionati di criptovalute hanno diritto al loro appellativo marino. L’intento della società di analisi è quello di dimostrare che la proprietà dei bitcoin è più diversificata di quanto suggerisca la tendenza prevalente all’estrema concentrazione.

Classificazione dei titolari di Bitcoin Glassnode
Categorie aggiornate a febbraio 2021, fonte: Approfondimenti su Glassnode

Per i piccoli possessori di BTC

Gamberi” (gamberetti), ossia coloro che detengono meno di 1 BTC in portafoglio, hanno aumentato le loro partecipazioni dall’inizio dell’anno, con un picco di aumento registrato dopo il crollo di FTX.

Accaparramento di gamberi Bitcoin

La categoria di cui sopra, granchi che detengono tra 1 e 10 BTC, hanno anche alimentato i loro portafogli per tutto il 2022, con un’accelerazione nella seconda settimana di novembre..

Fornitura di granchi Bitcoin

Se il polpo (tra i 10 e i 50 BTC) se ne vanno tranquillamente per la loro strada, senza particolare sollievo, mentre le 3 coorti precedenti (pesci, delfini e squali) sono fuori pericolo.

Per quanto riguarda i grandi

Dopo aver subito il peso del crollo di Terra Luna la scorsa primavera, hanno iniziato un’offensiva di acquisti con un aumento parabolico dopo il fiasco di FTX.

Fornitura di Bitcoin dal pesce allo squalo

Infine, le balene (più di 1000 BTC in portafoglio), hanno adottato un posizionamento singolare in quanto il disastro di FTX non ha influenzato particolarmente i loro acquisti.

Offerta della balena Bitcoin

Dal grafico si evince che, spinti dall’incertezza macroeconomica globale, hanno venduto parte delle loro borse di BTC in agosto e ottobre, cercando di ottenere quanto più contante possibile in previsione di un inverno rigido. Ma possiamo anche notare che hanno aggiornato i loro acquisti quando il bitcoin si è ripreso all’inizio di novembre, prima di moderare nuovamente il loro slancio quando il suo prezzo è sceso del -20%.

Il fatto è che, ad eccezione dei pesi massimi degli investimenti in BTC, l’aumento dei portafogli dal 6 novembre è stato spettacolare.

Protected by Copyscape

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *