Ethereum – L’ETH ha un bilancio positivo di 189 milioni di dollari

Ethereum - L'ETH ha un bilancio positivo di 189 milioni di dollari
⌛ Tempo di lettura : 3 minuti
Donnez une note

Negli ultimi mesi, la rete di Ethereum ha raggiunto pietre miliari sulla sua tabella di marcia verso la Proof of Stake (PoS). Le opinioni su questa dinamica sono discordanti, tra l’indebolimento della sua resistenza alla censura e la natura recentemente deflazionistica della sua criptovaluta ETH. Nella maggior parte dei casi, l’unica vera risposta è dare a queste innovazioni il tempo di dimostrare i loro vantaggi.

Per il momento, la rete Ethereum sta attraversando tutte queste fasi con un successo piuttosto incredibile. Infatti, dalla storica pietra miliare di The Merge nel settembre dello scorso anno la criptovaluta ETH si trova effettivamente in una dinamica deflazionistica.. Da quel periodo, infatti, la sua quantità disponibile (offerta) ha registrato un notevole calo di 158.448 unità (oltre 306 milioni di dollari).

Lo stesso vale per l’aggiornamento di Shanghai, iniziato poco meno di un mese fa. Infatti, anche se nei primi giorni si sono verificati massicci ritiri di ETH bloccati in staking, la tendenza sembra già muoversi verso l’alto all’inizio di maggio.

Ethereum staking – I depositi superano di nuovo i prelievi

È giunto il momento di valutare in modo più sobrio le conseguenze dell’aggiornamento di Ethereum a Shanghai. Per alcuni giorni dopo questa fatidica pietra miliare, la tendenza è stata quella di preoccuparsi dei ritiri potenzialmente massicci di criptovaluta ETH.

Una dinamica che alcuni hanno attribuito a una fuga da queste posizioni detenute talvolta dal 2020, mentre altri hanno ritenuto che questa tendenza fosse più probabilmente parte di una mossa opportunistica. E chiaramente quest’ultima opzione sembra essere confermata.

Ethereum

Disaccordo normativo su ETH segnalato come titolo finanziario dall’autorità di New York

Nathalie E. – 10 Mar 2023 – 11:12

Mercato rosso sangue per le criptovalute in mezzo a una valanga di notizie […]

Leggi tutto

Infatti, le cifre pubblicate sul cruscotto del sito web dedicato all’analisi di questi flussi indicano maggiori depositi di criptovaluta ETH rispetto ai prelievi. Bilancio positivo stimato in 97.586 unitào circa 189 milioni di dollari. Ciò conferma la fedeltà degli appassionati di rendimenti passivi per questa opzione di puntata per la sicurezza della blockchain di Ethereum.

Kraken – Grande perdente dell’aggiornamento di Shanghai

Tuttavia, una lettura più attenta dei dati disponibili rivela anche alcune tendenze importanti. In effetti, sembra che la piattaforma Kraken sia stata la vittima diretta di del giro di vite della Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti. contro di essa. È stata la principale fonte di prelievi dall’aggiornamento di Shanghai, con il 26,7% del totale.

Allo stesso tempo, la quantità di ETH in attesa di prelievo è ora solo l’1,48% del totale attualmente bloccato. in questa opzione di puntata. Con la fonte più importante di questa emorragia ora sotto controllo, la piattaforma Coinbase e i suoi 55.000 ETH sono pronti a lasciare la nave. Si tratta di un’altra conseguenza del suo rapporto altrettanto travagliato con la Securities and Exchange Commission (SEC)?

Un mercato in cui la piattaforma Lido conferma il suo dominio incontrastatocon quasi un terzo (29,8%) dei depositi registrati dalla sua opzione di puntata liquida StETH. Una posizione che le permette attualmente di controllare da sola il 79% della quota di mercatocon 6 milioni di criptovalute ETH bloccate nel suo protocollo. In confronto, il secondo posto spetta alla piattaforma Coinbase con il 15%.

Scoprite l’emozionante mondo delle criptovalute su la piattaforma di riferimento Bitget ! Accumula e scambia i tuoi primi bitcoin ed ethereum in tutta sicurezza, godendo di uno sconto a vita sulle tue commissioni di trading (link commerciale)

Protected by Copyscape

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.