Come acquistare le Altcoin-Notiziecriptovalute

Come ottenere Altocins
⌛ Tempo di lettura : 10 minuti
4.8/5 - (37 votes)

Con migliaia di criptovalute in circolazione, può essere difficile capire tutto quello che sta succedendo: cosa sono tutte queste monete oltre al Bitcoin?

Con migliaia di criptovalute in circolazione, può essere difficile capire tutto quello che sta succedendo: cosa sono tutte queste monete oltre al Bitcoin?

Al momento ci sono più di 2000 criptovalute quotate su diverse borse e in continua crescita. Non è possibile fare ricerche su tutti questi progetti. Tuttavia, prima o poi, si può incappare in una grande opportunità di investimento.

Conoscendo i rendimenti astronomici delle criptovalute, non potete lasciarvela sfuggire. Tuttavia, acquistare le altcoin meno conosciute è più complicato e più rischioso di quanto sembri. Fortunatamente siete arrivati nel posto giusto: questa guida vi mostra come acquistare altcoin in modo sicuro nel 2019.

Cosa sono le altcoin?

La storia delle criptovalute è iniziata con il Bitcoin nel 2009. Fin dal blocco genetico, ha avuto i seguenti parametri:

  • Possono esistere solo 21 milioni di Bitcoin.
  • Ogni 10 minuti vengono prodotte nuove monete.
  • Il Bitcoin viene estratto e protetto da enormi quantità di potenza di calcolo.
  • È stato progettato come mezzo di pagamento.

Come si vede, il Bitcoin ha una nicchia, dei parametri e dei casi d’uso predefiniti. Ma essendo un’innovazione tecnologica, la tecnologia alla base del Bitcoin offre molte altre opportunità. Nonostante sia la prima valuta digitale completamente decentralizzata, apre la strada a un ecosistema di altri progetti e criptovalute.

Molti imprenditori visionari e pionieri della tecnologia intravedono migliaia di modi in cui la tecnologia a libro mastro distribuito (DLT) può rivoluzionare il nostro modo di vivere. Ed è qui che entrano in gioco le altcoin.

Per definizione, le altcoin sono “monete alternative”. Il termine si applica letteralmente a tutte le criptovalute che non sono Bitcoin. Esempi popolari di altcoin includono Ethereum, Litecoin, Ripple, Tron, Verge, EOS e tutte le altre.

Molte altcoin sono solo copie (fork) del protocollo open-source del Bitcoin. Altre sono solo progetti per la raccolta di denaro o esperimenti falliti. Ciononostante, esistono anche molte iniziative interessanti con proposte di valore, soluzioni e caratteristiche uniche. Bisogna solo distinguere il grano dalla pula.

Principali tipi di monete

È troppo facile perdersi nel mare sempre più vasto di progetti e startup di criptovalute. Per semplificare le cose, suddividiamo gli asset crittografici in cinque diverse categorie:

Valute digitali
Le valute digitali, note anche come criptovalute, monete digitali o token valutari, sono progettate per facilitare transazioni peer-to-peer rapide e affidabili. Il Bitcoin e numerose alternative rientrano in questa categoria. Molte di esse sono nate semplicemente modificando il codice di base di Bitcoin.

Tali monete sono Litecoin, Bitcoin Cash, Dash, Zcash e molte altre. Altre valute digitali sono state scritte da zero. Monero, Bytecoin, Ripple, Stellar, Nano e altri progetti simili hanno lo stesso obiettivo, ma utilizzano approcci diversi.

Gettoni di utilità
Si tratta di gettoni che garantiscono agli utenti diritti specifici, come l’accesso a funzioni, servizi e privilegi della piattaforma. In alternativa, sono chiamati app coins. Nella maggior parte dei casi, i token di utilità sono emessi su una specifica blockchain o piattaforma DLT (come Ethereum) e sono distribuiti tramite offerte iniziali di monete (ICO). Le ICO sono utilizzate per finanziare lo sviluppo di progetti.

Gli investitori delle ICO, a loro volta, ricevono i token della piattaforma. Alcuni progetti consentono ai detentori di token di votare su importanti decisioni di governance o di puntare i token per ottenere premi. Alcuni esempi popolari di token di utilità sono Basic Attention Token (BAT), Golem (GNT), Status (SNT), Revain (R), Augur (REP).

Gettoni di sicurezza
I token di sicurezza o azionari garantiscono agli acquirenti una frazione della proprietà del progetto. In alcuni casi, rappresentano azioni digitali di una società e pagano persino i dividendi ai titolari. Tuttavia, molte offerte di security token sono state annullate a causa di vincoli normativi. Ciononostante, stanno guadagnando sempre più terreno.

Gli investitori apprezzano i token di sicurezza per i loro vantaggi, mentre i progetti possono sfruttare i fondi degli investitori. Si noti inoltre la differenza tra token di sicurezza e titoli tokenizzati. Il primo è un titolo, esplicitamente emesso su un libro mastro distribuito, mentre il secondo è solo una rappresentazione on-chain di un bene esistente.

Ci sono stati molti dibattiti accesi su cosa costituisca effettivamente un token di sicurezza, e si tratta ancora di un’area grigia. Ad esempio, la Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti usa Il test di Howey. Secondo il test, un token di sicurezza deve soddisfare i seguenti criteri:

  • Si tratta di un investimento di denaro (o di altri beni).
  • L’investimento è in un’impresa comune.
  • C’è un’aspettativa di profitto dal lavoro degli altri.

Quando i token azionari sono classificati come titoli, diventano soggetti alle leggi e ai regolamenti federali. Inoltre, i token di sicurezza sono sottoposti a un diverso processo di emissione chiamato Security Token Offering (STO). Una volta emessi, i security token non appaiono sui normali scambi di criptovalute.

Vengono scambiati in borse specializzate in token di sicurezza accessibili solo agli investitori accreditati. I principali esempi di titoli tokenizzati sono BCap (Blockchain Capital), Science Blockchain fund e Lottery.com. I progetti che aiutano le aziende a lanciare le STO sono Polymath (POLY), Harbor, Securitize e Swarm.

Gettoni di attività
Gli Asset Token sono sostenuti da beni come la valuta fiat, l’oro, il petrolio e altri. Costituiscono una rappresentazione digitale delle attività sottostanti e ne traggono valore. Di conseguenza, la maggior parte dei token asset-backed mantiene un prezzo relativamente stabile rispetto alle normali criptovalute I token asset introducono un modo nuovo di utilizzare la blockchain e il loro mercato probabilmente continuerà a crescere.

In sostanza, facilitano l’acquisto di materie prime senza costi aggiuntivi di logistica e trasporto. Esempi popolari di token garantiti da asset sono Tether (USDT), TrueUSD (TUSD) e Digix Gold Token (DGX).

Gettoni premio
I gettoni di ricompensa sono utilizzati per esprimere lo status degli utenti all’interno di un ecosistema. Come i gettoni di utilità, sono utilizzati su piattaforme specifiche, ma invece di acquistarli gli utenti li raccolgono come ricompensa per la partecipazione attiva.

Di solito, sono destinati a incentivare gli utenti a completare attività che alimentano l’ecosistema. Tuttavia, possono essere venduti in cambio di altre valute negli scambi. Alcuni esempi interessanti di token di ricompensa sono Steem (STEEM), Lympo (LYM), BitDegree (BDG).

Alcune monete e token sono troppo difficili da classificare e rientrano in diverse categorie. Inoltre, esiste un segmento di criptovalute che non sembrano avere alcuno scopo serio. Tali progetti sono spesso chiamati “monete scherzo”.

come ottenere dogecoin

Dogecoin. Una criptovaluta basata sui meme. Fonte: dilettantiquity / Flicker.

Monete scherzo
Le monete scherzo funzionano come valute e, in alcuni casi, agiscono come gettoni di ricompensa. Possono essere inviate da una persona all’altra e persino scambiate con moneta sonante, ma la maggior parte di esse è stata creata per puro divertimento, senza alcuna intenzione di innovare.

Alcune di esse sono solo schemi di guadagno senza alcun valore, quindi non sono buoni investimenti. Esempi di monete scherzose sono Dogecoin (DOGE), Kanye West (Coinye), PonziCoin (PONZI).

Principali tipi di Altcoin per popolarità

Alcune altcoin sono più facili da ottenere di altre. Sono quotate su numerose borse e sono facili da acquistare. Ad esempio, il Litecoin (LTC) è quotato su almeno 150 piattaforme di trading. Ripple (XRP) è quotata su oltre 110 borse. La moneta della privacy più popolare, Monero (XMR), è presente su oltre 50 borse.

Tuttavia, non tutte le monete alternative sono così popolari. Essere quotati su borse popolari richiede tempo, soprattutto per i nuovi progetti e le rispettive altcoin. Le monete meno conosciute sono in genere quotate solo su uno o due exchange di dubbia reputazione, il che rende l’acquisizione molto più complicata. Il più delle volte è necessario registrarsi su più exchange per ottenere altcoin specifiche e di basso profilo.

Come comprare le altcoin (e dove comprare le altcoin)

Ci sono molti modi per acquistare altcoin da vari exchange, ma quale è il più adatto a voi?

Il modo più conveniente dipende sempre dalla vostra situazione. Possedete già delle criptovalute? Avete un conto di scambio? Vediamo il processo di acquisto delle vostre prime altcoin.

come ottenere altcoin

1. Scegliere uno scambio affidabile da fiat a cripto.

Nella maggior parte degli scambi, le altcoin sono abbinate a Bitcoin o Ethereum. È necessario scambiarli con altcoin. In alcuni casi, è necessario registrarsi e trasferire criptovalute tra alcuni exchange per ottenere ciò che si desidera. D’altra parte, si tratta di un processo relativamente facile e i guadagni spesso superano i problemi. Quindi, se non avete ancora Bitcoin o Ether, cominciamo dall’inizio.

Per prima cosa, è necessario registrarsi presso un servizio di gateway. Le piattaforme gateway o fiat-to-crypto sono servizi in cui è possibile acquistare criptovalute con fiat. Secondo la nostra esperienza, uno degli exchange più adatti ai principianti è Crypto.com che consente di acquistare, vendere, scambiare criptovalute e finanziare il proprio conto con facilità. Inoltre, è dotato di una pratica app Crypto.com e di una carta di debito, che consente di pagare le spese quotidiane con le criptovalute.

Carta Visa MCO

Altre piattaforme fiat-to-crypto affidabili e adatte ai principianti includono
Coinbase (recensione della borsa), eToro (recensione del broker), Binance (recensione della borsa) e poche altre.

Cercate un servizio che soddisfi le vostre esigenze e che non sia bloccato nella vostra giurisdizione e prestate attenzione alle commissioni di deposito e trasferimento. Alcuni gateway exchange o broker offrono trasferimenti rapidi con carta di credito/debito, ma di solito costano di più di un normale trasferimento. Inoltre, controllate quali mercati di criptovalute hanno. La maggior parte dei servizi lavora sempre per elencare altre criptovalute, quindi se siete fortunati, potreste trovare un’altcoin ricercata elencata su una piattaforma fiat-to-crypto accessibile. In tal caso, dovreste semplicemente acquistarla lì.

Rafforzate sempre la sicurezza del vostro conto non appena vi registrate su un nuovo exchange. Per farlo è sufficiente attivare l’autenticazione a due fattori.

2. Registrarsi e acquistare Bitcoin o Ethereum

Ora che avete scelto l’exchange più adatto, è il momento di arrivarci, registrare un account e acquistare Bitcoin o Ether (o altcoin, se sono presenti nell’elenco). Sia Bitcoin che Ethereum sono criptovalute popolari e ampiamente accettate. Hanno anche il maggior numero di coppie di scambio, quindi scambiarle con altcoin è facile e conveniente.

Ogni exchange affidabile ha una guida approfondita o un’ampia sezione di FAQ per aiutarvi a effettuare il primo acquisto, quindi non dovrebbe essere troppo difficile. Di seguito sono riportati i link a ciascuno di essi:

Coinbase: Come acquistare Bitcoin?
eToro: Trading di Bitcoin
Binance: Come iniziare?
Bitpanda: Come acquistare Bitcoin da Bitpanda?

Coingate

Nexo

3. (Facoltativo) Registrarsi su Altcoin Exchange

Se riuscite a ottenere le altcoin che desiderate utilizzando un exchange fiat-to-crypto, la vostra missione è compiuta. Tuttavia, di solito gli exchange fiat-to-crypto hanno una selezione molto limitata di altcoin, quindi quello che cercate potrebbe non esserci. Per questo motivo esistono molti cosiddetti exchange di altcoin (crypto-to-crypto).

Gli exchange di altcoin o crypto-to-crypto sono mercati di criptovalute che non hanno coppie fiat e opzioni di deposito. In genere, questi exchange sopravvivono quotando progetti meno popolari, freschi e promettenti che hanno un prezzo basso, ma che a lungo andare possono arricchire notevolmente le tasche degli investitori.

Suggerimento: Utilizzare Coinmarketcap o piattaforme di ricerca di monete alternative per trovare quali borse hanno i mercati che cercate.

Prima di scegliere un exchange di altcoin, prestate attenzione alla sua reputazione e alle misure di sicurezza. Diffidate delle piattaforme con una storia di hacking o di recensioni negative. Gli scambi di criptovalute sono per lo più non regolamentati, quindi è bene agire con cautela e non correre mai rischi che non ci si può permettere di perdere.

Rafforzate sempre la sicurezza del vostro conto quando vi registrate su un nuovo exchange. Potete farlo impostando l’autenticazione a due fattori.

4. Trasferire monete da una borsa a un’altra

Dopo aver selezionato un exchange di altcoin adatto, è il momento di effettuare un deposito. Lo si fa prelevando i propri cripto-asset (molto probabilmente BTC o ETH) dal portafoglio del proprio exchange gateway (da fiat a cripto) al portafoglio dell’exchange altcoin (da cripto a cripto). Il processo è semplice e universale per tutti gli exchange.

Innanzitutto, è necessario trovare e copiare l’indirizzo di deposito nell’exchange altcoin. Assicuratevi che l’indirizzo del vostro portafoglio sia quello dell’asset che state per depositare. Ad esempio, non inviate mai Ether a un indirizzo Bitcoin. Se state trasferendo Bitcoin, assicuratevi di inviarlo a un indirizzo di portafoglio Bitcoin. Questo è un passo semplice ma fondamentale! Se non lo fate correttamente, potreste perdere i vostri fondi!

Successivamente, vai al gateway exchange e naviga nella sezione prelievi. Inserite l’indirizzo del portafoglio del vostro exchange di altcoin (controllate che sia corretto) e premete il pulsante di prelievo. In alcuni exchange, sarà necessario confermare il prelievo utilizzando la propria e-mail. Le monete dovrebbero arrivare entro pochi minuti o al massimo un’ora, a seconda della velocità e della congestione della rete.

5. Acquistare Altcoin su un Exchange di Altcoin prescelto

Arriva la parte più divertente: ottenere le altcoin tanto desiderate. Una volta che il deposito ha raggiunto il vostro portafoglio di scambio di criptovalute, potete andare sul mercato e scambiare i vostri BTC o ETH con altcoin.
Siate consapevoli del fatto che l’acquisto di altcoin a bassa chiave comporta più rischi rispetto all’acquisto di progetti collaudati nel tempo e ampiamente riconosciuti. Monete poco conosciute con membri di team anonimi e promesse troppo belle per essere vere possono rivelarsi solo truffe elaborate.

6. Trasferire le Altcoin in un portafoglio hardware (consigliato)

Se state pensando di lasciare i vostri altcoin nel portafoglio dell’exchange, la storia degli hack dell’exchange non dovrebbe farvi dormire sonni tranquilli. La maggior parte degli exchange sono i primi bersagli degli attacchi degli hacker perché conservano molte criptovalute nei loro portafogli. Inoltre, gli exchange hanno il pieno controllo sui vostri fondi, che quindi non vi appartengono finché non li conservate in un portafoglio privato. Da qui il detto: “non le vostre chiavi, non i vostri Bitcoin.

Il modo più sicuro per conservare le altcoin è utilizzare un portafoglio hardware. Certo, costano qualche soldo in più, ma non è nulla in confronto a un senso di sicurezza totale. Ledger e Trezor sono i portafogli hardware più popolari. Inoltre, supportano molte altcoin. Tuttavia, se nessuno di essi supporta le altcoin in vostro possesso, potete utilizzare il portafoglio nativo del progetto.

Come acquistare monete ICO

Ora che sapete come acquistare le altcoin, siete più esperti di criptovalute della maggior parte delle persone al mondo.

Oltre ai normali acquisti, potreste imbattervi in offerte iniziali di monete (ICO) o in monete che non sono ancora quotate su nessuna borsa. Questo non significa necessariamente che si tratti di una truffa, ma ci sono alcune regole da conoscere e seguire.

Quando è sicuro

Non esiste un modo sicuro per identificare una ICO o delle monete fraudolente. Tuttavia, è possibile seguire questi suggerimenti per verificare se si tratta di una vendita in crowdsourcing legittima:

  • Una ICO sicura ha una comunicazione trasparente e richiede il superamento del KYC.
  • La maggior parte dei membri del team sono pubblici e la loro presenza online conferma il loro coinvolgimento nel progetto.
  • I membri del team hanno una buona reputazione e un profilo di progetti passati di successo.
  • Un progetto valido deve avere un obiettivo e un’utilità realistici e raggiungibili per la propria moneta. Cercheranno di fare qualcosa di completamente diverso rispetto alle criptovalute tradizionali come Bitcoin o Ethereum.

Quali sono i rischi di investire in una ICO?

Le ICO e le monete non quotate sono considerate gli investimenti più rischiosi del settore. È molto più facile fare promesse che ottenere risultati. La maggior parte delle ICO raccoglie denaro per il gusto di farlo e non fa nulla di più. Fate attenzione ai team e alle persone non collaudate.

Come acquistare monete ICO

Nonostante i rischi, le ICO sono un ottimo modo per diventare uno dei primi sostenitori di un progetto promettente. Inoltre, possono essere immensamente remunerative. Solo nel 2017, una ICO media ha prodotto 1320% DI ROI. Naturalmente, questo non è il caso di tutti i progetti, ma a volte può valere la pena rischiare. Anche partecipare all’ICO non è difficile. La maggior parte delle ICO raccoglie Bitcoin, Ethereum o altre monete. Nella maggior parte dei casi, avranno una documentazione chiaramente definita su come contribuire. È molto probabile che per partecipare sia necessario disporre di criptovalute o addirittura di altcoin.

Se siete seriamente interessati alle ICO, consultate le nostre guide complete sulle ICO per avere informazioni più approfondite.

Speriamo che questa guida vi abbia aiutato a sostenere meglio i vostri progetti preferiti. In caso affermativo, fatecelo sapere e condividete questa guida con i vostri amici.

Protected by Copyscape

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.